Tempi duri per “la Vecchia Signora”: sono finiti in manette i capi e i principali referenti dei gruppi ultrà bianconeri. La Juventus, uno dei club storici del nostro Paese che ha all’attivo numerose vittorie e tanti grandi successi, purtroppo oggi, assurge agli oneri della cronaca per una triste vicenda. I tifosi bianco neri in manette con accuse pesantissime.

Blitz della Polizia nella curva della Juventus: i capi e i principali referenti dei gruppi ultrà bianconeri sono stati arrestati

L’ultima notizia Ansa ci comunica che i capi e principali referenti del gruppo Ultras della Juventus sono stati arrestati con delle accuse pesantissime:

  • associazione a delinquere,
  • estorsione aggravata,
  • autoriciclaggio,
  • violenza privata.

I leader della curva avrebbero messo in piedi una vera e propria strategia criminale per ricattare la squadra, a seguito della decisione del club di non concedere più ai tifosi una serie di privilegi.

L’indagine coordinata dalla procura di Torino, ha portato all’arresto di 12 elementi del gruppo ultras che avrebbero commesso reati gravissimi ai fini di ottenere un riscontro personale. Si parla di associazione a delinquere, estorsione aggravata, autoriciclaggio e violenza privata.

Juventus: scattano le manette, “capillare strategia criminale”

Se pensiamo che il calcio, così come tutto lo sport, dovrebbe essere aggregazione, gioia, solarità e divertimento, tutto questo è inammissibile. In corso anche decine di perquisizioni in diverse città italiane.

Risultano coinvolti nell’inchiesta i principali gruppi Ultras della squadra da I “Drughi”, a “Tradizione-Antichi valori”, passando per “Viking”e arrivando a “Nucleo 1985” e “Quelli… di via Filadelfia”.

Le indagini non si limitano alle città del Piemonte – Alessandria, Asti, Biella – ma anche a Como, Savona, Milano, Genova, Pescara, La Spezia, L’Aquila, Firenze, Mantova, Monza e Bergamo. L’indagine è durata oltre un anno ed è partita da una denuncia della stessa società bianconera.

Alle ore 11.30 di lunedì 16 settembre si terrà una conferenza stampa in cui i vertici della Juventus faranno chiarezza e informeranno di ciò che sta succedendo. Fermo restando che, ripetiamo, il calcio dovrebbe essere solo un momento di aggregazione e divertimento, questi episodi lasciano decisamente l’amaro in bocca.

Potrebbe interessarti

Juventus-Lokomotiv Mosca: Cristiano Ronaldo a caccia di nuovi record

Juventus-Lokomotiv Mosca: Ronaldo a caccia di nuovi record? Il bomber portoghese con la re…