di Rossella Sambuca

JUVE STABIA-TURRIS 4-1

Juve Stabia: Lazzari; Esposito, Mulè, Elizalde; Garattoni (21’st Suciu), Vallocchia (32’st Iannoni), Scaccabarozzi, Rizzo; Fantacci (21’st Bovo), Marotta (24’st Ripa), Orlando (32’st Borrelli). All: Padalino. A disp: Farroni, Gianfagna, Guarracino, Caldore, Oliva.

Turris: Abagnale; Ferretti, Di Nunzio, Loreto; Da Dalt, Tascone, Romano (27’st Fabiano), D’Ignazio (1’st Rainone); Giannone (35’st Lame), Boiciuc (10’st Longo), Persano (1’st Alma). All: Caneo. A disp: Lonoce, Signorelli, Pitzalis, Esposito, Salazaro, Brandi.

Arbitro: Nicolini di Brescia

Reti: 21’pt rig., 23’pt e 7’st Marotta, 33’pt Giannone, 10’st Garattoni

Note: ammoniti Loreto, Rainone, Lazzari, Alma, Di Nunzio, Fabiano

La Juve Stabia si aggiudica il derby contro la Turris in una gara ricca di gol e di emozioni.
Primo tempo abbastanza equilibrato in cui i padroni di casa passano due volte il vantaggio ma i corallini riescono a trovare il gol che riapre i giochi. Nella ripresa sono le vespe ad imporsi e chiudere il match, trovando le giuste soluzioni per la conquista dei tre punti.

Le scelte degli allenatori per Juve Stabia – Turris

Formazione della vigilia confermata per la Juve Stabia, con Lazzari tra i pali, nessuna sorpresa tra difesa e centrocampo, mentre in attacco Orlando viene preferito a Borrelli nel tridente con Fantacci e Marotta. Turris invece che si presenta con il ritorno di Abagnale tra i pali, Ferretti, Di Nunzio
e Loreto in difesa, centrocampo con Dalt, Tascone, Romano e D’Ignazio, tridente di attacco con Giannone, Persano e Boiciuc.

Juve Stabia – Turris: la cronaca della partita

Gara dai ritmi alti fin dai primi minuti, con occasioni da entrambe le parti. È al 21′ l’episodio chiave che sblocca la partita. Giannone atterra in area Vallocchia e determina il penalty a favore dei padroni di casa. Dal dischetto si presenta Marotta che trasforma il vantaggio. Bastano pochi minuti e le vespe raddoppiano con un colpo di tacco di Marotta, dopo una straordinaria parata di Abagnale su Orlando.

Pronta reazione per la Turris che non ci sta e alla mezz’ora dimezza lo svantaggio con Giannone su punizione dalla distanza. Ancora corallini in avanti prima con Persano che di testa manda di poco fuori, divorando una ghiotta occasione per il pareggio, poi con un tiro di Boiciuc, che si spegne fuori ed ancora con Giannone nel finale che si rende pericoloso con un tiro direttamente dalla bandierina.

Il secondo tempo di Juve Stabia – Turris

Nell ripresa doppio cambio per la Turris: dentro Alma e Rainone, fuori Persano e D’Ignazio. I corallini sfiorano di nuovo il pari con Romano sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ma i padroni di casa trovano la rete con il tris di Marotta in semirovesciata dopo un palo colpito da Fantacci.

Nel frattempo mister Caneo inserisce Longo che prende il posto di Boiciuc ma al 10′ le vespe firmano il poker con Garattoni che sfrutta un cross di Orlando. Turris che non riesce a trovare reazioni ed idee per recuperare il passivo, mentre la Juve Stabia ancora propositiva in avanti con il neo entrato Borrelli. Termina 4 a 1 al Menti in una gara ricca di emozioni.

Potrebbe interessarti

Ischia – Barano 2-0 | I gialloblù restano primi in classifica

L’Ischia fa suo anche il derby col Barano e resta al comando della classifica. Nonos…