“Esclusa la Ternana, la classifica è molto corta e non ancora definita”. Esordisce così Pasquale Padalino in conferenza stampa, alla vigilia del big match tra la sua Juve Stabia e il Bari.

Il periodo della squadra

“La squadra ha preso consapevolezza della propria forza, prima gestivamo il pallino del gioco ma senza raccogliere quanto meritavamo, ora siamo cresciuti” parla così il mister del momento delle vespe, che nelle ultime sette partite hanno raccolto la bellezza di 14 punti, rilanciandosi in piena zona playoff. Secondo Padalino, questa maturazione è dovuta sia all’apporto degli acquisti di gennaio, che si sono finalmente integrati, sia al nuovo assetto tattico.

La partita con il Bari

La Juve Stabia è conscia del valore del prossimo avversario, ma non si lascia intimorire. “Dovremo fare una partita molto attenta, sfruttando le nostre caratteristiche e cercando di non esaltare le loro” catechizza Padalino, che poi prosegue: “Al di là dell’avversario, la squadra deve continuare a mantenere un atteggiamento positivo, stando sempre dentro la partita”. Chiosa sulla situazione infortuni: “Orlando, Cernigoi, Farroni e Fioravanti rimangono indisponibili, mentre Rizzo e Lia hanno recuperato e saranno convocati”.

Guarda qui la conferenza stampa completa

Potrebbe interessarti

Cagliari – Fiorentina 0-0 | Pari e patta alla Sardegna Arena

Nella 36^ giornata di Serie A, Cagliari e Fiorentina impattano sullo 0-0 alla Sardegna Are…