All’orizzonte c’è lo scambio con il Catanzaro per prendere Manuel Fischnaller, per questo motivo Paponi non partirà per il ritiro della Juve Stabia. Una scelta del club quella di lasciare l’attaccante a casa, per consentirgli di trovare squadra serenamente. Allo stesso tempo, mister Fabio Caserta lavorerà con uomini che sarà certo di avere a disposizione durante il prossimo campionato di serie B.

Ieri sera alla Cassa Armonica, sede ormai degli appuntamenti tra la Juve Stabia e gli stabiesi, la squadra è stata presentata al pubblico, così come le nuove divise da gioco targate Givova, da quest’anno sponsor tecnico delle Vespe. 

Sul mercato mister caserta non si è espresso. “Non deve esserci preoccupazione per la campagna acquisti. Non mi interessa, io sono pagato per mettere gli uomini in campo, non per comprarli – dice Fabio Caserta – Sono fiducioso di come si sta muovendo la società”.

L’allenatore parla anche di come c’era stata la possibilità di andar via da Castellammare: “Qualche interessamento concreto c’è stato, ma alla fine ho preferito restare alla Juve Stabia”. Reggina e soprattutto Frosinone volevano Fabio Caserta, ma alla sua prima avventura in serie B sarà battezzato a Castellammare di Stabia, dove è stato letteralmente adottato. Prima o poi le sue grandi qualità e le sue grandi ambizioni lo porteranno altrove, per ora Franco Manniello ha deciso: sarà poi!

Potrebbe interessarti

Savoia, l’abbraccio dei tifosi a squadra e società nel brindisi di fine anno

Di Luigi Capasso La buona fine è arrivata sul campo con 7 vittorie di fila e 12 risultati …