Che fine ha fatto Paolo Branduani? Il portiere dei record della Juve Stabia in serie B si è eclissato. Falsa partenza, alcune prestazioni decisamente non alla sua altezza e l’esclusione iniziale contro il Crotone è apparsa inevitabile. 

Allo Scida, Fabio Caserta gli ha preferito Russo titolare, che ha disputato una buona gara fino all’infortunio. Poi il cambio, Branduani è entrato e si è messo in evidenza con due buoni interventi. Ma sui gol la solita maledizione, quella che gli sta rendendo difficoltoso l’inizio di stagione. Il numero uno il primo gol lo ha incassato ingannato da una leggera deviazione, ancora una volta tra le gambe, come accadde contro l’Ascoli. Fatto sta che Musacchio in pieno recupero ha regalato la rete del vantaggio ai calabresi. Male, invece, nell’occasione del raddoppio, quando l’uscita bassa di Branduani ha lasciato il pallone letteralmente libero in area di rigore, consentendo a Benali di ribadire in rete. 

Prestazioni che non sono all’altezza di uno dei portieri meno battuti d’Europa, ma che in questa serie B, così come tutta la Juve Stabia, sta facendo molta molta fatica. Dopo 5 partite il rischio è quello di accumulare un distacco che non può essere recuperato e gli uomini di Fabio Caserta sono chiamati subito al riscatto.

Potrebbe interessarti

Caso Squillante. Gaffe, memoria corta o cattiveria sul Savoia?

Di Luigi Capasso In un’intervista rilasciata ai colleghi di Campania Football (uno dei sit…