ISCRIZIONE TURRIS SERIE C – Torre del Greco potrebbe ricevere nei prossimi giorni una dura mazzata dopo l’entusiasmo delle scorse settimane per la promozione in Serie C. Proprio l’iscrizione al campionato professionistico è piuttosto a rischio visto che l’impianto cittadino, lo stadio Liguori, non è a norma per disputare la Serie C.

C’è grande tensione e rabbia in città, soprattutto nei confronti dell’amministrazione comunale che non è stata all’altezza di risolvere in tempi rapidi la questione. Il presidente dei corallini, Antonio Colantonio, ha addirittura minacciato di non iscrivere il club al prossimo campionato di Serie C e di giocare nuovamente in Serie D.

La Turris ha comunque tempo fino al 29 luglio per trovare un impianto in deroga dove giocare la prossima stagione. Secondo le ultime indiscrezioni, lo stadio che potrebbe essere concesso in deroga per ottenere risolvere questa problematica è il Partenio di Avellino.

Inoltre anche i piani del settore giovanile sono saltati a causa di questo clima d’incertezza, infatti questa settimana erano previsti per allestire le formazioni giovanili dei campionati nazionali in vista della prossima stagione.

Potrebbe interessarti

Calciomercato Giugliano, preso l’ex Napoli Negro: è ufficiale

Il neo presidente del Giugliano Palma non si sta risparmiando in questa prima fase della s…