IpTv, De Siervo: “ARRESTI E MULTE PER CHI HA USATO IL PEZZOTTO”

- Advertisement -

Pezzotto tramite iptv. Dopo gli arresti e la temporanea sospensione del servizio da parte della guardia di finanza parla il CEO di Serie A, Luigi De Siervo, che promette arresti e multe anche a chi utilizza (o ha usato) il sistema iptv per vedere le partite illegalmente.

Iptv, multe e arresti a chi usa il pezzotto, non solo a chi lo distribuisce

De Siervo, intervenendo allo Sport&Busines summit, organizzato da Business School in collaborazione col Sole 24 Ore, parlando del famoso pezzotto ha dichiarato:

Sul cosiddetto ‘pezzotto’, siamo solo all’inizio. E’ iniziata, lo dico con ironia, una caccia all’uomo, e alla donna, e a chiunque pensi di poterla fare franca. Come sapete tutti, il consumo digitale di materiale illegale lascia una traccia indelebile, un filo di Arianna digitale, lo abbiamo definito cosi’. Le autorita’ a ritroso stanno rintracciando tutte le persone, avete visto le prime multe pesanti, ci sono anche i primi arresti. Mi spiace anche qua dover constatare che – ha concluso – nel nostro Paese se non si usano le maniere forti non si riesce a seguire le regole.

Attenzione, quindi, a chi usa questo tipo di tecnologie che ricordiamo essere un reato anche per chi ne usufruisce, non solo per chi offre il servizio e chi lo vende.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P