lukaku

Pazza Inter. Ma non ditelo ad Antonio Conte. L’allenatore dei nerazzurri, nonostante la vittoria con il Torino non è per niente soddisfatto della sua squadra. Ne ha le giuste motivazioni l’ex trainer della Juventus, visto che il Torino di Giampaolo ha dominato al Meazza per circa 60 minuti di gioco. Un dominio che ha portato i granata a portarsi sul doppio vantaggio. C’è voluto lo 0-2 per svegliare gli animi degli interisti, che grazie ad un super Lukaku hanno poi capovolto il risultato e vinto per 4-2.

Un grande Toro. Poi si sveglia Lukaku e trascina l’Inter

Nonostante il forfait di Belotti durante il riscaldamento Giampaolo è riuscito ad imbrigliare Antonio Conte. Per sessanta minuti il Torino ha giocato una grande partita. Il primo gol degli ospiti arriva nel recupero del primo tempo e porta la firma di Simone Zaza, proprio il sostituto del Gallo. Deliziosio assist di Meite di tacco, inserimento in area dell’ex juventino e sinistro magico sul secondo palo. Il vantaggio piemontese è bellissimo. Un predominio che prosegue ad inizio ripresa. Fino al raddoppio granata. Intervento di Young in area nerazzurra su Singo. La Penna dapprima lascia proseguire, poi viene richiamato dal VAR ed assegna il rigore dopo tre minuti dall’azione contestata. Dal dischetto si presenta Ansaldi che trasforma, realizzando il classico gol dell’ex.

Una doccia fredda per l’Inter che risponde subito con un gol di Sanchez, lesto a raccogliere prima di tutti la respinta della traversa dopo un tiro di Lukaku. Conte inserisce anche Lautaro Martinez ma il protagonista è sempre l’attaccante belga. L’ex United prima fa le prove colpendo il palo due minuti dopo il gol di Sanchez. Poi trova il pareggio un giro di lancette più tardi. Cross basso di Sanchez e tap-in vincente di Lukaku. Passa poi circa un quarto d’ora prima che l’Inter trovi il vantaggio. È di nuovo Lukaku a segnare il suo nome sul tabellino, stavolta segnando il secondo penalty della partita. Proprio al 90′ infine arriva il poker di Lautaro Martinez, che ringrazia il solito Lukaku, autore dell’assist al bacio per l’argentino.

Inter – Torino | Il Toro sogna, Lukaku sveglia Giampaolo: gol, azioni e highlights da YouTube

Una partita in cui è successo davvero di tutto. Non vi resta che deliziarvi guardando le immagini salienti della sfida di San Siro.

Inter – Torino 4-2 | Il tabellino

INTER – TORINO 4-2

INTER (3-5-2): Handanovic, D’Ambrosio (65′ Skriniar), Ranocchia (74′ De Vrij), Bastoni; Hakimi, Barella, Gagliardini (65′ L. Martinez), Vidal, Young (74′ Perisic); Sanchez (86′ Nainggolan), Lukaku. A disp.: Radu, Stankovic, Darmian, Eriksen, Moretti, Vezzoni, Wieser. All.: Conte

TORINO (3-5-2): Sirigu, Lyanco, N’Koulou, Bremer; Singo, Meite, Rincon (85′ Edera), Linetty, Ansaldi; Verdi (41′ Bonazzoli), Zaza (93′ Millico). A disp.: Milinkovic-Savic, Rosati, Belotti, Buongiorno, Izzo, Kryeziu, Murru, R. Rodriguez, Segre. All.: Giampaolo

ARBITRO: La Penna di Roma 1

Assistenti: Cecconi – Di Vuolo

IV Uomo: Pasqua

VAR: Abisso – Galetto

MARCATORI: 47′ pt Zaza (T), 62′ Ansaldi (T, rig.), 64′ Sanchez (I), 67′ e 84′ (rig.) Lukaku (I), 90′ L. Martinez (I)

AMMONITI: D’Ambrosio, Bastoni, Young (I); Verdi, Singo (T)

Potrebbe interessarti

Milan di Ancelotti: una squadra che continua a vincere

La Supercoppa Italiana ha visto a confronto Rino Gattuso ed Andrea Pirlo. Due amici e due …