Inter, Oriali verso l’addio: resterà in Nazionale

- Advertisement -

Estate movimentata in casa Inter. Dopo l’addio di Conte, i nerazzurri sono pronti a salutare anche Gabriele Oriali, storico dirigente dei meneghini nonché fidato collaboratore proprio dell’ex tecnico. Secondo le indiscrezioni, Oriali resterà tuttavia nell’organigramma della Nazionale italiana come team manager.

Inter: addio Oriali il vincente

Quella tra Oriali e l’Inter è una separazione che fa rumore, dato anche che il dirigente ha ancora un anno di contratto con i nerazzurri. La decisone, tuttavia, sembra già essere stata presa. Si appresta a concludersi per la seconda volta la storia d’amore tra l’Inter e Oriali, che da calciatore crebbe proprio nel settore giovanile meneghino per poi militarvi dal 1970 al 1983 con 398 presenze e 44 gol. Da dirigente, poi, tornò a Milano nel 1999, restandovi fino al 2010. In quella parentesi, Oriali ha vinto 5 scudetti, 3 Coppe Italia, 3 Supercoppe italiane e 1 Champions League. Nel 2014 arrivò la chiamata della FIGC che lo rese nuovo team manager dell’Italia di Antonio Conte, venendo poi confermato anche sotto le gestioni Ventura e Mancin. Nel 2019, poi, ecco il ritorno all’Inter, insieme a Conte, per ricoprire il ruolo di team technical manager, conquistando l’ennesimo scudetto della sua ricca carriera.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P