Inter, in arrivo nuovo bond da 425 milioni

- Advertisement -

In casa Inter i fatti di campo (sempre da considerare primari) non destano per ora preoccupazioni. Certo, una svolta in senso negativo è dietro l’angolo se si abbassa la guardia e stasera, inoltre, è vietato fallire il primo appuntamento decisivo della stagione, la Supercoppa contro la nemica di una vita Juventus che assegnerà il primo trofeo stagionale.

Le nubi più consistenti e preoccupanti, però, provenivano negli scorsi mesi dal cielo di Cina; la famiglia Zhang era alle prese con una difficile situazione economica, talmente seria che si rincorrevano voci, più o meno fantasiose, di una cessione della società. La fine dell’anno e l’inizio del 2022 sembrano aver portato qualche schiarita. Nei fatti, Steven Zhang è tornato a Milano (mancava dalla festa scudetto dello scorso maggio) ed è pronto a rinnovare i contratti a tutta la dirigenza in primis. Dopodiché non mancherà il rinnovo più discusso negli ultimi mesi, quello di Marcelo Brozovic (il croato potrebbe firmare per uno stipendio al rialzo già dopo la sfida alla Juve).

Il presidente è contemporaneamente al lavoro per ridefinire la cifra del nuovo bond con Goldman Sachs. Si parla di una cifra vicina ai 425 milioni di euro che servirà non solo a rifinanziare le emissioni con scadenza 31 dicembre 2022, ma anche la linea di credito di 50 milioni già utilizzata dal club e fornita ai tempi dalla banca americana in accordo con la nuova Intesa Sanpaolo.

Circa le tempistiche del rifinanziamento, oggi “Il Sole 24Ore” (sempre molto attendibile su questioni economico-finanziarie) scrive di una conclusione dell’operazione entro fine gennaio. Si strizza l’occhio ad investitori sia italiani che esteri, alcuni dei quali ancora scettici circa la stabilità di Suning (vedi l’agenzia Fitch che ha declassato il rating del bond Inter).

L’obiettivo dichiarato di una Zhang che tira dritto per la sua strada resta comunque concludere l’anno solare con un passivo attorno ai 100 milioni di euro, un bel passo in avanti rispetto al 2021 chiuso con un debito record di 245,6 milioni.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P