L’Inter di Antonio Conte travolge il Genoa di Davide Ballardini. I nerazzurri proseguono il momento molto positivo con la quinta vittoria consecutiva in campionato. I rossoblù interrompono, invece, la loro striscia di risultati utili incassando la seconda sconfitta del 2021.

Inter – Genoa: tutto troppo facile per i nerazzurri nel primo tempo

A San Siro per la 24esima giornata di campionato arriva il Genoa. Già dalle formazioni si intuisce lo spirito diverso delle due squadre. Motivata e titolarissima l’Inter che cerca la fuga per approfittare dello stop della Juve a Verona e della difficile partita che attende il Milan a Roma. Ampio turnover, invece, per il Genoa che risparmia la maggior parte dei titolari per il derby di mercoledì prossimo.

Al 1’ Lukaku mette subito la partita in discesa: 1-0 con un tiro in diagonale che passa sotto le gambe di Zapata e punisce un incolpevole Perin.

L’Inter galvanizzata dal gol ricerca fin da subito il secondo. Al 5’ doppia occasione per Lautaro Martinez che entra in area ma scivola al momento del tiro. Subito dopo sempre Lautaro prova a servire Perisic con un cross basso, ma Goldaniga salva il Genoa.

Altra occasione al 14’ con Darmian, che dopo una combinazione con Lukaku prova a scavalcare Perin con un pallonetto, ma non trova la porta.

Ci riprova al 15’ Lautaro ma viene anticipato da Radovanovic sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ci pensa poi la traversa a salvare il Genoa da un tiro di Barella al 17’. L’assedio dell’Inter, però continua con tre tiri pericolosi di Lukaku: al 22’ deviato da Zapata, al 25’ e al 29’ parati da Perin.

La fase offensiva del Genoa è inesistente nella prima mezz’ora di gioco, ma al 30’ arriva il primo squillo della squadra di Ballardini. Su un calcio d’angolo regalato da Darmian, respinge male un non perfetto Handanovic, Scamacca recupera il pallone ma tira addosso al portiere nerazzurro. Il primo tempo si conclude con altre due occasioni per Lautaro, un tiro a giro al 35’ e una rovesciata al 36’, sulle quali Perin si fa trovare sempre pronto.

Secondo tempo: il Genoa non reagisce, l’Inter chiude la partita

Nel secondo tempo il ritmo della partita cala decisamente. Ballardini decide di risparmiare Radovanovic e l’ammonito Strootman, facendo entrare Onguene e Behrami. Proprio il difensore rossoblù sarà, però, protagonista in negativo dei successivi due gol dell’Inter.

Nonostante un doppio miracolo di Perin, decisamente il migliore dei suoi, al 56’ su Lautaro, il Genoa riesce a riprendere in mano il controllo del gioco, senza però essere mai davvero pericoloso. Nel momento migliore dei rossoblù, arriva invece il raddoppio dell’Inter. Lukaku si libera di Onguene e serve Darmian in area. Il terzino, oggi chiamato a sostituire lo squalificato Hakimi, batte Perin con un destro secco al 69’.

Chiude la partita al 77’ il gol di Sanchez, che si avventa sul tiro di Lukaku ribattuto dallo stoico Perin. 3-0 annullato dall’arbitro per un sospetto fuorigioco, ma convalidato dal Var.

L’Inter raggiunge così 56 punti in classifica in attesa della partita del Milan di questa sera contro la Roma all’Olimpico. Il Genoa resta a 26 punti, a più 8 dalla zona retrocessione.

Potrebbe interessarti

Cagliari – Juventus 1-3: Video sintesi, gol e highlights da Youtube

Il Cagliari perde in casa contro la Juventus 1-3. I bianconeri si riscattano dopo l’…