Inter – Bologna Highlights, Video Sintesi, Tabellino Coppa Italia 0-0 (1-2 d.t.s.)

- Advertisement -

INTER – BOLOGNA 0-0 (1-2 TEMPI SUPPLEMENTARI), OTTAVI DI FINALE COPPA ITALIA 2023-2024 | La sorpresa è servita: il Bologna di Thiago Motta continua a stupire, e lo fa in quel di San Siro, dove i felsinei sono riusciti agli ottavi di finale di Coppa Italia a fermare il cammino dell’Inter di Simone Inzaghi, vincitrice delle ultime due edizioni, battuta ai tempi supplementari con il punteggio di uno a due, dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi a reti bianche.

È una prima frazione equilibrata, nella quale i padroni di casa provano a partire all’attacco, con la voglia di mettere subito le mani sulla partita, ma il loro desiderio fa fatica ad esaudirsi, vista la compattezza degli emiliani, che non si scompongono dimostrando una certa fiducia nelle loro qualità.

La prima grande occasione della gara capita proprio agli ospiti, quando su un cross di Lykogiannis, sfiora l’eurogoal Fabbian, con un colpo di tacco al volo che per poco non trova l’incrocio dei pali.

Poi, il pallino del gioco torna nuovamente in mano agli uomini di S.Inzaghi, che vanno vicinissimi al vantaggio: costruzione corale, a liberare la discesa sulla sinistra di Carlos Augusto, bravo a premiare al centro l’inserimento di Frattesi, che calcia di prima intenzione a botta sicura trovando la buona risposta di Fravaglia.

Nella ripresa, prova ad aumentare i giri del motore l’Inter, che mette alle corde la compagine di Thiago Motta: buona opportunità per Frattesi, che in girata non impatta bene il pallone, mentre è ghiotta quella sprecata da Arnautovic, il quale in area di rigore dopo un recupero palla di Asllani scaturito da un pressing alto, ha tutto il tempo per controllare la sfera e tentare una conclusione che non inquadra lo specchio della porta.

Poco dopo, i neroazzurri hanno la possibilità di sbloccare il risultato dal dischetto, dopo un tocco con il braccio di Corazza sugli sviluppi di un angolo, ravvisato dall’arbitro La Penna dopo essere stato richiamato dal VAR a rivedere le immagini: dagli undici metri si presenta Lautaro, che si lascia ipnotizzare Ravaglia, decisivo nell’intuire la traiettoria e nel tenere abbassata la saracinesca.

Poi, forcing finale dei padroni di casa, che ci provano a testa bassa, senza però riuscire riuscire a scardinare la resistenza posta dalla retroguardia felsinea.

Si giunge, così, ai supplementari, dove l’Inter sembra riuscire a mettere le mani sul passaggio del turno, grazie alla rete del vantaggio firmata nel primo tempo aggiuntivo di testa da Carlos Augusto, ma nei secondi quindici minuti cambia tutto: Beukema riporta i conti in parità dopo uno splendido assist di tacco di Zirkzee, e poco dopo è ancora l’attaccante felsineo ad illuminare, con un pallone che permette a Ndoye di presentarsi davanti ad Audero e di superarlo con un tocco docile. Rimonta completata, e felsinei che approdano ai quarti di finale, regalando al contempo una serata amarissima alla squadra di Simone Inzaghi.

Inter – Bologna Highlights, Video Sintesi, Tabellino Coppa Italia 0-0 (1-2 d.t.s.)

Inter (3-5-2): Audero; Bisseck (91′ Pavard) ,Acerbi, Bastoni (73′ Dimarco); Darmian, Frattesi, Asllani (83′ Sensi), Klaassen (73′ Barella), Carlos Augusto; Arnautovic (73′ Thuram), Lautaro Martinez (99′ Mkhitaryan). Allenatore: Simone Inzaghi

Bologna (4-3-3): Ravaglia; Corazza (75′ De Silvestri), Beukema, Lukumi, Lykogiannis; Aebischer, Moro (69′ El Azzouzi), Fabbian; Saelemaekers (85′ Ndoye), Van Hooijdonk (85′ Zirkzee), Urbanski. Allenatore: Thiago Motta

Arbitro: Federico La Penna, sezione Roma 1

Marcatori: 92′ Carlos Augusto (I); 112′ Beukema (B); 116′ Ndoye (B)

Ammoniti: 41′ Lykogiannis (B); 58′ Van Hooijdonk (B); 88′ Fabbian (B); 90+4′ Bisseck (I); 100′ Darmian (I); 102′ Pavard (I); 109′ Barella (I)

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

CALENDARIO 2023-24: SERIE A, SERIE B, SERIE C, SERIE D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.