GIanni Infantino

di Aniello Battaglia

Il presidente della Fifa Gianni Infantino, attraverso l’agenzia ANSA ha indirizzato il suo pensiero all’Italia, esprimendo tutta la sua vicinanza al popolo italiano per quanto sta accadendo e si è complimentato per lo sforzo degli operatori sanitari per il grande lavoro, affinchè possano vincere il male.

Infantino ha espresso tutto il suo dolore per quanto l’Italia sta attraversando e nel contempo ha rivolto un pensiero al mondo del calcio annunciando con la ripresa un nuovo intendimento per il settore. Ecco le sue parole: “Il mio cuore italiano è lacerato dalle immagini di sofferenza terribile che descrivono i lutti che stanno colpendo le famiglie del nostro Paese. Oggi, dobbiamo pensare a portare sollievo a chi soffre, dobbiamo seguire le regole. Applaudo al mondo meraviglioso del volontariato. Sono vicino agli eroi moderni che sono le infermiere e i medici. Mi congratulo con chi fa gesti di solidarietà per acquistare mascherine e ventilatori”.

Poi rivolgendosi al calcio: “Tornerà il tempo del calcio e quando tornerà festeggeremo insieme l’uscita da un incubo. Una lezione, però, io per primo e voi con me dobbiamo aver compreso: il calcio che verrà dopo il virus sarà totalmente diverso, inclusivo, più sociale e solidale, legato al territorio e allo stesso tempo più globale, meno supponente e più accogliente“.

Potrebbe interessarti

Punto Serie A | Si accorcia la classifica in testa

La sedicesima giornata del campionato di Serie a, nel turno infrasettimanale dell’Epifania…