Incendio nello stabilimento Stellantis di Pomigliano

- Advertisement -

Un incendio di vaste dimensioni si è sviluppato stamattina all’interno dello stabilimento Stellantis di Pomigliano d’Arco ovvero l’ex Fiat.

Una nube densa di fumo nero ha avvolto case e quartieri della zona che va da Pomigliano ad Acerra e si riesce a vedere distintamente da tutta la zona ovest dell’hinterland napoletano.

Il forte vento ha contribuito decisamente allo sviluppo rapido del rogo ed alla sua diffusione nei locali attigui l’industria automobilistica. Sul posto si sono rapidamente recati i vigili del fuoco, che in pochi minuti sono riusciti a spegnere le fiamme.

Cosa è accaduto allo stabilimento ex Fiat?

Sembra che le cause dell’incendio siano da ricercare all’esterno del capannone dove si lavorano i componenti plastici destinati all’assemblaggio delle auto. Avrebbero preso fuoco, secondo le prime ricostruzioni, due contenitori vuoti e le sterpaglie nei loro pressi.

E’ stato, così, deciso di chiudere temporaneamente dalle ore 14.00 alle ore 22.00 lo stabilimento permettendo il ripristino deli locali e delle normative di sicurezza previste dalla legge.

Cosa si produce attualmente a Pomigliano?

Lo stabilimento ex Fiat dove c’era la produzione delle auto Alfa Romeo è al centro di una grande produzione di modelli Panda che tutt’oggi si trovano sulle strade italiane. Una importante industrializzazione dopo gli anni bui legati alle varie chiusure in tutta Italia per produrre auto in Polonia e Romania dove i costi sono decisamente inferiori rispetto all’Italia.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P