Vince ancora il Portici 1906. Dopo la goleada contro il Nardò, gli uomini di Panico battono anche il Sorrento capolista con il largo risultato di 0-3. Protagonista indiscusso del match il centrocampista Azzurro Giovanni Nappo, autore di due splendide reti realizzate su calcio di punizione, specialità della casa che è ormai diventata un’arma a disposizione del Portici. Vittoria che dà morale ai vesuviani, in trend positivo con 3 vittorie conquistate nelle ultime 4 gare, condite da ben 14 reti realizzate. Ma il dato più confortante arriva dalla difesa: il portiere azzurro Maurizio Schaeper trova, infatti, la sua prima porta inviolata della stagione.

Contro la capolista gli Azzurri partono forte, provando ad imporre le proprie trame di gioco, sintomo di una formazione in fiducia e determinata. Le prime occasioni da rete sono però in favore dei padroni di casa, che vanno vicino alla rete con Cunzi. Il primo squillo  porticese arriva al 31′, quando grazie ad un ingenuità della difesa sorrentina il Portici conquista un calcio di punizione dal limite: a calciare è lo specialista Giovanni Nappo, la palla batte sul palo e poi finisce in rete. Dopo il vantaggio ospite, il Sorrento viene fuori e prova a pareggiare, senza però mai rendersi pericoloso.

Pronti via la seconda frazione di gioco si apre con un’altra perla del capitano del Portici Giovanni Nappo: stavolta senza toccare il palo il classe 1996 Nappo sigla la sua doppietta ancora una volta con una splendida punizione a giro. Paura per gli ospiti quando al 66′ Cassata si procura un calcio di rigore, bravo Schaeper a respingere e salvare i suoi. Il colpo di grazia lo sigla il classe 2001 Alessio Esposito, che con un destro da fuori area insacca la rete del definitivo 0-3.

La classifica

Il Portici vince e convince, dunque, grazie a due perle di un Giovanni Nappo in forma smagliante e ad una difesa ritrovata. Due vittorie contro formazioni preparate come Nardò e Sorrento danno fiducia e fanno ben sperare per il prosieguo del campionato. I vesuviani abbandonano così le ultime posizioni in griglia, raggiungendo quota 13 punti. Vittoria che regala maggiore tranquillità agli uomini di Panico e forse un pizzico di ambizione in più per questa stagione. Un’ulteriore risposta potrà arrivare la prossima settimana, quando al San Ciro giungerà un’altra corazzata come il Taranto, alle prese con delle criticità relative ad alcune positività emerse all’interno della rosa.

Potrebbe interessarti

CURIOSITÀ | Picerno-Sorrento rinviata ma per Diretta finisce 0-0

La gara fra Picerno e Sorrento non è andata in scena, ma per Diretta.it c’è comunque…