Con il posticipo del “Vigorito” si chiude la 30° giornata di Serie A. Inzaghi conferma in toto la formazione schierata contro il Parma, ad eccezione fatta per Lapadula che viene sostituito da Sua in coppia con Gaich. De Zerbi, invece, recupera Locatelli schierato subito dal primo minuto, alzando Maxime Lopez nel tridente dietro all’unica punta Raspadori e cambiando tutta la difesa rispetto alla gara contro l’Inter: dentro Muldur, Ferrari e Kyriakopoulos.

Primo tempo: autorete di Barba

Il Benevento parte subito forte e dopo due minuti sfiora il gol: cross di Improta e destro al volo di Depaoli che va di poco fuori. Il Sassuolo risponde al settimo: errore di Barba, Raspadori serve Maxime Lopez che sbaglia un rigore in movimento. Al 27’ altra occasione per i neroverdi: Locatelli riceve in area si gira, ma la sua conclusione termina sull’esterno della rete. Allo scadere del primo tempo la partita si sblocca: azione personale di Boga che arriva a tu per tu con Montipò, Barba nel tentativo di anticipare Raspadori insacca nella propria porta. 

Secondo tempo: Consigli salva il Sassuolo

É ancora il Sassuolo a rendersi pericoloso al 51’: passaggio di Raspadori per Boga, l’estremo difensore delle “Streghe” perde il pallone con Depaoli che salva sull’arrivo di Locatelli. Al 56’ Inzaghi inserisce Lapadula per Sau. Cambio inevitabile per cercare di trovare il pareggio. Lapadula si rende subito pericoloso e impegna Consigli, ma l’attaccante giallorosso parte in fuorigioco. Al 68’ traversa per la formazione di De Zerbi con un bel tiro di Boga. Tre minuti dopo è il Benevento a sfiorare il pari: lancio lungo per Lapadula che incrocia di sinistro, Consigli vola e devia in angolo. I giallorossi ora ci credono e dopo due minuti vanno, nuovamente vicino al pari. Bel tiro di Gaich con l’estremo difensore ospite che si oppone. A tre minuti dal 90’ Raspadori si presenta a tu per tu con Montipò, ma clamorosamente sbaglia calciando sul fondo. Scintille tra Barba e Haraslin con l’arbitro che seda subito gli animi. In pieno recupero doppia chance sprecata dal Benevento: colpo di testa di Glik con Consigli, che compie il miracolo, sul proseguimento delazione tiro di Iago Falque deviato ancora da Gli, con l’estremo difensore del Sassuolo che salva la porta. Il Sassuolo dopo circa un mese torna alla vittoria, contro un Benevento che solo nel finale crea tanto, ma sulla sua strada trova uno strepitoso Consigli. 

TABELLINO BENEVETO – SASSUOLO 0-1

MARCATORI: 45′ aut. Barba (S)

BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Tuia (65′ Caprari), Glik, Barba; Improta, Hetemaj (58′ Letizia), Schiattarella (65′ Viola), Ionita, Depaoli; Gaich (76′ Iago Falque), Sau (58′ Lapadula). A disposizione: Manfredini, Lucatelli, Caldirola, Pastina, Tello, Dabo, Insigne. Allenatore: Filippo Inzaghi

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur (77′ Toljan), Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos (77′ Rogerio); Magnanelli (69′ Obiang), Locatelli, Djuricic (82′ Chiriches), Lopez (69′ Haraslin), Boga, Raspadori. A dispozione.: Pegolo, Turati, Peluso, Oddei, Bourabia, Karamoko. Allenatore: Roberto De Zerbi

ARBITRO: Valerio Marini di Roma

NOTE: AMMONITI: Ferrari, Magnanelli (S), Bianco collaboratore tecnico (S) al 16′ per proteste; Tuia, Schiattarella, Caprari (B), Foggia (B) al 33′ per proteste.

Potrebbe interessarti

Eccellenza Campania: tutti i risultati della giornata

Si sono giocati i posticipi della settima giornata di ritorno del campionato di Eccellenza…