NAPOLI. Ottimo portiere con una grande esperienza e sopratutto specialista delle promozioni verso l’Eccellenza, è di certo il calciatore Alessandro Loffredo, classe ’85.

Il portiere non ha ancora trovato una squadra per la stagione 2019/2020, ma di certo le richieste non mancano per un’atleta che si mette in gioco ogni giorno, in quello che è un ruolo sempre più complesso. Loffredo che vanta, negli ultimi 5 anni, la vittoria di ben 4 campionato di Promozione, è pronto per una nuova sfida.

Loffredo, inoltre fino allo scorso 10 agosto, è stato impegnato con il beach soccer con il Napoli, che milita nella massima serie.

Ai microfoni del Corriere del Pallone, il portiere parla a 360° 

“Sono alla ricerca di un progetto che riesca a conciliare, la mia prima attività lavorativa, con la mia grande passione per il calcio. Ho raccolto svariate proposte, e sto cercando di capire quale può essere la più idonea per le mie esigenze. Ho una grande voglia di rimmettermi in gioco, anche per la prossima stagione, oramai alle porte. Ho iniziato già la mia preparazione, per farmi trovare pronto. Ma diciamo che non mi sono mai fermato, siccome fino al 10 agosto ho giocato con il Napoli Beach Soccer”.

Una grande esperienza per te spesa tra grandi squadre e tanti campionati vinti

“Ho giocato in serie D da under con la Casertana, poi ho fatto tanta Eccellenza, militando con squadre del calibro di   Afragolese, Giugliano, Ercolano, San Giorgio, diciamo che ho girato un pò . Con l’Afragolese 12 anni fa, vinsi un campionato di Promozione. Negli ultimi 5 anni ho vinto ben quattro campionato di Promozione con Casalnuovo, Casoria, Rinascita Vico e la passata stagione con il Grotta”.

Il calcio dilettantistico dalla serie D a scendere, è molto migliorato negli ultimi anni

“E’ vero il calcio dilettantistico è molto migliorato negli ultimi anni, ha molti più seguaci, grazie alla pubblicità fatta da molte emittenti locali, e anche i social hanno giocato un ruolo importante di avvicinamento al pubblico. Questo è un calcio dietro al quale, non ci sono i grandi interessi della serie A, ma è un calcio fatto di passione pure sia per chi gioca che per chi lo segue.  Sicuramente andrebbe migliorata per me la legge degli under, perchè il problema più grande è che quando questi ragazzi non appartengono più a quella fascia d’età è difficile che da over riescano a trovare spazio. Quindi si registra uno spreco di ottimi calciatori giovanissimi che a volte per sfiducia lasciano addirittura questo bellissimo sport. Questo è davvero un peccato”

Cosa ti aspetti da questa nuova stagione ?

“Da quest’anno che sta per iniziare mi aspetto di trovare una società seria con la quale si possa lavorare bene, e che sopratutto mi faccia divertire, anche perchè sono un classe ’85 e quindi punto ad un contesto sereno per poter dare il meglio di me stesso. La passione e l’amore per questo sport ti spingono ad allenarti sempre, ma gli stimoli sono fondamentali per continuare, per andare avanti. Quindi ripeto cerco una società che mi possa motivare con un progetto interessante”

 

 

Potrebbe interessarti

Il punto sul girone A di Eccellenza – Di Liddo: “Giornata senza clamori, l’Afragolese continua il suo campionato”

NAPOLI. Dopo la 5° giornata del campionato di Eccellenza girone A è tempo di tirare le som…