Il Napoli di Re Carlo vince e convince : battuto anche il Sassuolo per 2-0

Scritto da il 7 ottobre 2018
Print Friendly, PDF & Email

NAPOLI. Il Napoli ospita il Sassuolo di mister De Zerbi al “San Paolo”. Messo da parte il successo contro il Liverpool, l’obiettivo degli azzurri è riprendere la marcia in campionato. Il ko di Torino ha accorciato le distanze dalla capolista. Per quanto riguarda la formazione, mister Ancelotti cambia ancora. Tra i pali si posiziona Ospina. Mario Rui è squalificato mentre Luperto è rimasto a casa per affaticamento. Quindi in difesa vediamo Hysaj e Malcuit insieme a Koulibaly e Albiol. In mediana si posizionano Rog e Ounas mentre al centro vediamo Diawara e Zielinsky. Jn attacco pronti Mertens e Verdi. Mister De Zerbi sulla linea difensiva schiera Marlon, Magnani e Ferrari. La mediana è confermata mentre in attacco Boga e Duricic supportano Boateng. Inizia la gara. Il Napoli prova da subito ad attaccare e al 3′ arriva il primo gol. Ounas tutto solo s’invola in area e calcia. Consigli nulla può. Al 14′ Mertens tenta la conclusione dalla destra. La palla finisce fuori di poco. Al 25′ è Zielinsky a tentare la conclusione. La palla colpisce il muro avversario. Il Sassuolo prova ad attaccare ma ogni tentativo di azione viene neutralizzato dai padroni di casa. Al 34′ ci prova Duricic. Ospina respinge. Al 48′ Ounas tenta la conclusione dalla distanza. La palla finisce fuori di poco. Al 63′ Duricic prova attaccare e calcia dalla sinistra. Ospina respinge. Al 67′ Berardi tenta la conclusionedalla distanza ma spara alto. Al 72′ il Napoli raddoppia col un gol da cineteca. Subassist di Hysaj, Insigne calcia dalla distanza e la piazza nell’angolino. Consigli nulla può. Al 77′ prova a rispondere Babacar dalla distanza. La conclusione è troppo debole ed Ospina blocca senza difficoltà. All’85’ è ancora Babacar a rendersi pericoloso con una conclusione ravvicinata ma Ospina respinge. All’87’ Rogerio viene espulso per un fallo su Callejon. Di Bello concede 3 minuti di recupero. Il Napoli si difende senza difficoltà. Il Sassuolo, dal canto suo, tenta di penetrare la difesa azzurra ma senza successo. La gara termina con il risultato di 2-0 per i padroni di casa.

Napoli (4-4-2): Ospina; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Malcuit; Rog, Diawara (56′ Allan), Zielinski, Ounas (51’Insigne); Mertens, Verdi (69′ Callejon). A disp.: Karnezis, D’Andrea, Ruiz, Hamsik, Maksimovic, Milik. All. Ancelotti

Sassuolo (3-4-3): Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari; Lirola, Locatelli (46′ Buorabia) Magnanelli, Rogerio; Boga (46′ Berardi), Boateng (69′ Babacar), Duricic. A disp. : Pegolo, Lemos, Matri, Sensi, Adjapong, Dell’Orco, Di Francesco, Brignola. All. De Zerbi

Arbitro: Di Bello
Guardalinee: Meli-Cecconi
Quarto uomo: Giuia
Var-Avar: Mariani-Fiorito

Ammoniti: 38′ Locatelli (S), 42′ Diawara  (N), 82′ Koulibaly (N)
Marcatori: 3′ Ounas (N), 72′ Insigne (N)
Espulsi: 87′ Rogerio (S)
Rec: 3′ st

© Copyright 2018 Paola Mauro, All rights Reserved. Written For: Il Corriere del Pallone

Info Paola Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONDIVISIONI