Dopo l’incoraggiante pareggio di Domenica passata, conquistata al Piccirillo di Santa Maria Capua Vetere, per Borrelli e l’intero staff, sono al lavoro in questi giorni, per preparare la prossima gara di campionato allo stadio “Degli Ulivi” di Andria. I Gladiatori si stanno allenando duramente in questi giorni, per essere al top, per la prossima sfida di campionato in terra pugliese. I sammaritani sono in netta ripresa e domenica scorsa, dopo il doppio svantaggio, hanno rimontato la capolista Bitonto, dimostrando che possono giocarsela con tutti, per poter ambire alla salvezza dopo due anni di assenza dal massimo campionato dilettantistico. Il prossimo avversario per i sammaritani, si chiama Fidelis Andria, rivale affrontato nella stagione 2002/2003 nell’allora Serie C2. La sfida terminò con il punteggio di 1 a 1. Dalla C2 in poi le due contendenti da allora non si sono più ritrovate, salvo l’anno passato, nella gara di andata al Piccirillo, risultato terminato con lo stesso punteggio. In terra pugliese, dopo la debacle contro la quotata Audace Cerignola, del Sorbo e soci, non possono fallire e dato il valore dell’avversario, non possono abbassare la guardia e, le prossime tre partite, diranno molto sul prosieguo della stagione, dove il calendario sembra dare una mano al sodalizio casertano. I sammaritani hanno 21 punti, due in più rispetto alla compagine biancazzurra, allenata da Favarin. La quota salvezza è distante e, soltanto sciorinando prestazioni autorevoli. si potrà raggiungere il traguardo. Il gruppo ne è consapevole e dal prossimo turno in poi i tifosi sammaritani dovranno fare la loro parte, per trascinare i nerazzurri al successo, successo che manca dal mese di novembre passato.

Potrebbe interessarti

Il Gladiator pareggia contro il Fasano

Il Gladiator di mister Clemente Santonastaso impatta in terra brindisina, contro la compag…