Il Benevento per ritrovare la vittoria, il Livorno per difendere l’onore dopo un campionato disastrato: queste le premesse alla base dell’incontro di quest’oggi avvenuto nella cornice dello Stadio Ciro Vigorito.

PRIMO TEMPO

Partono bene gli ospiti, che cercano di alzare ritmo e pressing contro un Benevento eccessivamente compassato. I padroni di casa, però, hanno un tasso tecnico notevolmente superiore e consapevolezza da prima della classe, motivo per il quale, nella seconda metà della prima frazione, prendono le redini del gioco e aumentano il coefficiente di pericolosità delle proprie sortite offensive. Da una di queste, al 31’, arriva il vantaggio firmato da Sau, abile a sfruttare una sponda di Moncini. Il Livorno accusa il colpo e depaupera le buone impressioni palesate nelle prime battute di gara. Supremazia territoriale e inerzia totalmente a favore della squadra di Inzaghi che, nonostante ciò, rischia di subire il pareggio, ma Montipò è miracoloso su Murilo.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa gli amaranto riescono a far tornare il match in equilibrio grazie al rigore ottenuto e trasformato da Murilo (braccio largo di Schiattarella), sicuramente il più positivo dei suoi. Il Benevento alza immediatamente i giri del motore per ritrovare il vantaggio: la dedizione dei Sanniti viene ripagata al 69’, quando Sau firma la doppietta personale sfruttando un notevole assist del sempreverde Maggio. Kragl va vicino al 3-1, ma il Benevento dà comunque l’impressione di poter gestire senza i patemi e le difficoltà del primo tempo. Il tris arriva nel finale, precisamente al 95’, quando è proprio Kragl a dimostrare ancora una volta di essere dotato di uno dei migliori mancini della Serie B: punizione magistrale, Ricci battuto. Al triplice fischio la Strega torna a festeggiare dopo tre giornate, mentre il Livorno esce sconfitto ma può essere soddisfatto della prestazione offerta contro la prima della classe. Buona prova dei toscani, in particolar modo nella prima frazione nel vivo dell’incontro, ma la netta differenza tecnica ha permesso ai giallorossi di creare un solco decisivo.

Potrebbe interessarti

Benevento, termina la stagione dei record

Sembra quasi un peccato che questo campionato sia terminato. Il Benevento ha riscritto la …