Una grande novità formativa, un blog, un’arena di scambio di informazioni, un’idea nata da una passione, quella del calcio ma non quello di serie A o professionistico, bensì dall’amore verso la formazione e la possibilità di crescere campioni con un occhio futuristico versa la serie A.

Così facendo, i giovani delle categorie appartenenti ad esordienti e giovanissimi, avranno la possibilità di comprendere ed imparare una metologia di allenamento nata dalla condivisione di modelli di preparazione atletica, insegnata da tutti gli allenatori disposti a confrontarsi. Come si sa questa è l’età dove i ragazzi sono più percettivi e dove si può ancora lavorare bene su certi parametri coordinativi, motori e tecnici. In questa fase di crescita i piccoli atleti sono delle spugne.

L’idea

L’idea di creare una stanza virtuale con la possibilità di interscambiare una moltitudine di indicazioni e pareri e che ricerca l’eccellenza, non nasce dal nulla. E’ pur vero, che alla base c’è la voglia di far realizzare e far crescere i ragazzi che sognano di migliorarsi, ma il tutto è stato ideato da tecnici con una grande esperienza alle spalle. A collaborare all’idea, ex-calciatori, allenatori UEFA, laureati in Scienze Motorie e professori di educazione fisica, pronti a sperimentarsi e mettersi in gioco con altri colleghi, con l’unico obiettivo di poter far sviluppare egregiamente le capacità dei giovani atleti.

Gli ideatori

Mister Marco Grande e Mister Fabrizio Pedalino, i primi a pensare al progetto, hanno iniziato una serie di collaborazionei che avrà i suoi natali nel mese di aprile. Parte del progetto, sarà la ripresa video degli allenamenti, di diverse squadre e la possibilità di commentarli e spiegarli in diretta. Tali video saranno poi postati sul blog:

igiovaniprimaditutto.wordpress.com

In attesa che tutto parta al meglio, invito tutti i lettori a seguire il blog che sarà oggetto d’osservazione della nostra testata.

Un grandissimo augurio

 

Potrebbe interessarti

UNIVERSIADI 2019: Italia in semifinale

È proprio il tre il numero perfetto! Tre le partite giocate dalla nazionale italiana di ca…