I fratelli Inzaghi, gioco e risultati verso traguardi importanti

- Advertisement -

di Francesco Camerlingo

La serie A da un lato e la B dall’altro, un po’ come due facce di una medaglia a due teste. Due squadre nei rispettivi campionati di A e B stanno facendo faville e parliamo di Lazio e Benevento. Accomunate da aspetti legati alla passione fervida delle tifoserie, quest’anno viaggiano a suon di record e col vento in poppa. Lazio-Benevento equivale a Simone e Filippo Inzaghi.

Una carriera da attaccanti per entrambi i fratelli originari di Piacenza. Simone ex di Lazio appunto e Atalanta e Filippo,  da inimitabili movimenti in area di rigore e un fiuto da cecchino che ha regalato gioie memorabili a Juventus e Milan. Adesso entrambi in panca per scrivere la storia.

La Lazio di Simone stende ieri sera la Juve di Sarri. Inanellando la settima vittoria consecutiva in campionato. Con un Ciro immobile che si è messo in testa di battere il record di reti (36)  detenuto da Higuain con la maglia del Napoli, e un ossatura di qualità che porta i nomi  di Luis Alberto, Lulic, Milinkovic Savic e chi più ne ha più ne metta, è una compagine pronta a battere chiunque prenotando così un posto in Champions.

Il Benevento di Pippo è invece in serie B, almeno per ora verrebbe da dire, visto il ritmo e le vittorie che scandiscono le prestazioni di Sau e Coda, giusto per citarne due di perni principali di una squadra costruita con logica aziendale e criterio tattico che rispecchiasse le prospettive del club e dell’allenatore. Vuole la A Vigorito e Pippo sta lavorando sodo per regalargliela a fine di impreziosire gli sforzi fatti quest’anno: 34 punti in campionato per le streghe, miglior attacco con 25 reti e difesa di ferro con 8 gol subiti. Tutto questo ben di Dio, crea un solco tra i giallorossi e l’inseguitrice Cittadella a quota 24. Un destino quasi scontato di insomma.

Numeri di alta scuola per entrambi che certamente si confronteranno sui successi  e rispettivi andamenti. Un calcio fatto di accortezza e corsa è ulteriore connotazione in comune. Il nome Inzaghi diventa pian piano una garanzia.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P