L’avv. Eduardo Chiacchio, vero riferimento per moltissimi club sportivi in ambito nazionale, dice la sua in merito alla vicenda afferente a Gragnano-Casoria di sabato scorso, gara valevole per il campionato di Eccellenza, che vede d’ufficio, i viola sconfitti per 3-0 (a scapito dell’1-4 degli uomini di De Michele) a tavolino per aver praticato il sesto cambio a gara in corso: “ La legge prevede diritto al ricorso avverso una determinata decisione presa dal giudice federale, ad opera di chiunque sia coinvolto nella questione oggetto della stessa; chiaro è che non è sufficiente, portare alla spettanza del giudice federale, in questo caso della Campania, per ragioni di competenza territoriale, il caso analogo della Rivolarese 1919, nel senso che non servirebbe a garantire il buon esito del ricorso stesso. Se proprio si vuole far valere un precedente, bisognerebbe trovarlo nel comitato regionale campano”.

di Francesco Camerlingo

 

Potrebbe interessarti

Napoli, Lobotka atteso in città

di Francesco Camerlingo Stanislav Lobotka sarà il nuovo playmaker del Napoli. Intesa raggi…