GIUGLIANO AFRAGOLESE – Il recupero tra Giugliano e Afragolese è andato in scena quest’oggi al De Cristofaro e, al triplice fischio, possiamo dire che a vincere sia stata la paura.

Nel primo tempo a regnare sovrana è la sonnolenza dettata dall’eccessivo rispetto misto a timore mostrato dalle due compagini, il cui morale e spirito è sicuramente debilitato dalla precaria situazione in classifica. Da segnalare unicamente un’occasione degli ospiti con Ceparano, che dopo mezz’ora spreca una ghiotta occasione a tu per tu con Piazza, dopo un’ottima giocata dalla destra di Carrotta.

Il ritmo claudicante non abbandona il match nella ripresa, sono tante le interruzioni dettate dai falli e la sensazione è che entrambe le formazioni cerchino sicurezze derivanti da un pareggio che potrebbe muovere un umore compassato come la sfida odierna. Sussulto d’orgoglio dei Tigrotti al 74′, quando Pepe (positivo il suo ingresso, ha sicuramente dato brio alla manovra) impegna Sorrentino con una rasoiata sicuramente insidiosa. La partita termina dunque 0-0, l’Afragolese rinvigorisce la serie positiva con Di Costanzo, mentre i gialloblu di mister Maschio non abbandonano l’ultimo posto in classifica.

Potrebbe interessarti

Paganese, KO contro il Monopoli e classifica rovinosa

MONOPOLI PAGANESE – Terza sconfitta consecutiva e una classifica che continua a esse…