di Francesco Camerlingo

”La Fifa non contempla circuiti ‘chiusi’, però siamo aperti ad ogni confronto; la nostra è un’organizzazione democratica per cui è automatico un dialogo che riguardi ogni aspetto”. Così Gianni Infantino, durante un discorso tenutosi nell’incontro a Bruxelles, risponde alla sollecitazione promossa dal presidente del Real MadridFlorentino Perez– la quale prevede la realizzazione di un campionato internazionale a 20 squadre quattro per ogni nazione, al fine di creare una rassegna di calcio di alto livello tecnico. Questa idea è stata paventata spesse volte anche dal patron del NapoliAurelio De Laurentiis. Allo stato attuale le cose sono stagnanti in tal senso. Un probabile progetto di questo tipo toglierebbe visibilità e parecchie energie ad ogni paese coinvolto, nello svolgimento dei canonici campionato di calcio.

Ottimista peró sul Var, il presidente Infantino: “Miglioreremo la tecnologia sui campi, lavoriamo in questa direzione”.

L’intento dei presidenti, sul tema Superlega, probabilmente sarebbe quello di aumentare l’indotto di risorse economiche che sarebbe di rilievo, data la moltitudine di sponsor, qualora si intraprendesse questa strada.

Ad oggi però, la Fifa rimanda tutto e parla solo di semplici dialoghi.

Potrebbe interessarti

Napoli, Lobotka atteso in città

di Francesco Camerlingo Stanislav Lobotka sarà il nuovo playmaker del Napoli. Intesa raggi…