FRATTAMAGGIORE. È durata appena centottanta minuti – più venti, il tempo necessario a Sogno di portare l’Afro Napoli in vantaggio sabato – l’imbattibilità della Frattese in questo campionato. Le difficoltà di questo campionato si sono palesate sin da subito, tentare la scalata – diretta e non – alla quarta serie ha tutta l’aria di essere un’impresa.

Quaranta minuti buoni

Dove finiscono i meriti di una squadra iniziano i demeriti dell’altra. Amorosetti però, preferisce estrapolare dai novanta minuti di gioco solo quelli buoni, quelli su cui è possibile ripartire per migliorare: “Nel secondo tempo abbiamo vissuto il nostro momento migliore – così l’allenatore nerostellato sul Social Network ufficiale della squadra – il gol subito ci ha praticamente tagliato le gambe, anche se la squadra ha continuato a giocare e l’Afro Napoli raramente si è affacciata dalle nostre parti.”

Niente ci è dovuto

Affrontato l’aspetto tecnico-tattico, Amorosetti sposta l’attenzione su quello mentale e nel particolare sull’atteggiamento dei suoi ragazzi: “Questa è una partita che ci deve far riflettere, tutti aspetteranno la Frattese quest’anno, dovremmo andare con più cattiveria e convinzione sui campi di calcio perché le squadre che ci troveremo di fronte saranno tutte agguerrite. – conclude l’allenatore – Nel post partita ai miei ragazzi ho detto due cose semplici: siamo una grande squadra ma dobbiamo toglierci dalla testa che qualcosa ci è dovuto. Dobbiamo andare sui campi di calcio a fare le partite con determinazione, altrimenti diventa tutto più difficile.”

Ostacolo Poggiomarino

Torna tra le mura amiche dello Ianniello la Frattese che nel prossimo turno ospiterà la neopromossa Poggiomarino. I vesuviani (ancora imbattuti, 2 vittorie e 1 pareggio) sono reduci dalla vittoria (3-2) casalinga sul Pomigliano. Una gara dall’esito non affatto scontato, seppur quarta giornata di campionato potrebbe rivelarsi un crocevia per la squadra di Amorosetti.

Potrebbe interessarti

Frattese – Sibilla, Grimaldi parte a razzo

FRATTESE – SIBILLA FLEGREA 3-0 Frattese: Adiletta 6, Sparano 6, Balzano 6.5, Costanz…