Quest’anno siamo tutti costretti a modificare molte delle nostre tradizioni durante queste festività natalizie. Per via del Covid e delle conseguenti norme restrittive decretate dal Governo non è possibile rinnovare molte “abitudini”. Lo è stato per il Natale, lo è anche per Capodanno. C’è chi ha la pizza a pranzo con gli amici nel giorno della Vigilia. Chi stappa una bottiglia di spumante nel proprio locale commerciale con i clienti. E chi più ne ha più ne metta.

Tradizione rimandata a Frattamaggiore, ma c’è un’alternativa

Lui è soprattutto, il patron dell’Antica Pizzeria Frattese, uno dei migliori posti dove gustare la classica pizza napoletana dell’intera provincia. È anche un dirigente federale e Commissario di Campo del Comitato Regionale Campania della LND. La fortuna è che si tratta anche di uno nostro carissimo amico, come di molti nel mondo del calcio campano per la sua disponibilità e genuinità.

Stiamo parlando di Umberto Fornito, che oltre a tutte le cose di cui sopra è un profondo amante della sua Frattamaggiore. Tanto da creare numerose iniziative per la comunità frattese.

Beneficenza natalizia

Nel periodo natalizio Umberto Fornito si è prodigato nell’imbastire una stupenda iniziativa di solidarietà. Grazie a numerosi sponsor, aziende partner della sua pizzeria, ha composto ben seicento pacchi solidali che ha consegnato alla Caritas per le famiglie di Frattamaggiore più in difficoltà.

Tradizione rimandata

Ogni anno Umberto festeggia il Capodanno con un grande spettacolo di fuochi d’artificio. Una tradizione che non è più solo sua, ma di tutti gli amici di Frattamaggiore. Le istituzioni hanno a più riprese raccomandato i cittadini di evitare di festeggiare con i classici botti di fine anno. Allo stesso tempo Umberto non se l’è sentita di organizzare il consueto spettacolo nel rispetto delle tante famiglie che hanno sofferto e stanno soffrendo in questo periodo buio.

Così questa sera, al posto dei tradizionali fuochi d’artificio, Umberto Fornito ha organizzato una fiaccolata a Frattamaggiore “per ricordare chi è stato colpito molto da vicino ed in segno di solidarietà da parte di chi vorrà partecipare”.

Facciamo i complimenti al nostro amico (fieri di esserlo) per le tante iniziative sociali che opera, in un momento assai difficile per un settore come la ristorazione.

Potrebbe interessarti

Crotone-Benevento 4-1, disastro sannita: un autogol di Glik, due gol di Simy e infine Vulic stendono gli stregoni. Inutile la rete di Iago Falque

Crotone Benevento 4-1 MARCATORE: 4′ aut. Glik (C), 29′ e 54′ Simy (C), 65′ Vulic (C), 83′ …