Foggia, Zeman si ripresenta: “Qui per fare bene”

- Advertisement -

E’ ufficialmente partita la stagione 2021/22 per il Foggia. Nella giornata di ieri, il presidente dei pugliesi Nicola Canonico ha tenuto una conferenza stampa per presentare il nuovo organigramma e i piani societari, insieme al ds Peppino Pavone e al tecnico Zdenek Zeman, alla quarta avventura sulla panchina dei satanelli.

Foggia, le parole di Zeman

“Sdengo” Zeman è intervento brevemente durante la conferenza stampa, con la solita flemma che l’ha sempre contraddistinto: “Per la quarta volta mi presento, spero di poter lavorare come in precedenza. Ho fiducia nella società e nel direttore Peppino, speriamo di riuscire a costruire una squadra in grado di fare buon calcio e buoni risultati. Io sono qui per questo, per il campo. Prima di arrivare in serie A ci vorrà del tempo. Normale che abbiamo l’ambizione di fare bene e dare soddisfazioni alla tifoseria. Se ci riusciamo dipende da noi, non dagli altri“. Il boemo si è poi espresso anche sul mercato: “”Ho visto qualche partita, penso che si potrebbero tenere 3-4 giocatori, ma non perché gli altri siano scarsi, piuttosto perché penso che ci sia bisogno di ricambio, di un’altra guida e di altre motivazioni che secondo me qui mancavano“. Nello staff di Zeman saranno presenti lo storico vice Vincenzo Cangelosi, il preparatore dei portieri Mimmo Botticella, il team manager Mario De Vivo e il match analyst Diego Labriciosa.

Foggia, le parole del presidente Canonico

Il presidente Canonico ha fatto il punto sulla situazione del Foggia: “C’è tanto da fare, è un momento di difficoltà, ma il lavoro non ci ha mai spaventati. Mi fa piacere che ci siano molti sponsor che si stanno avvicinando a noi, anche a livello nazionale“. E in merito alle presunte frizioni in società ha affermato: “Ho sentito commenti del genere, non ci risulta alcun problema. Anche col mister c’è la massima armonia e serenità. Scrivendo certe indiscrezioni molto spesso si rischia di fare brutte figure. Cerchiamo di non fomentare la piazza quando c’è una società sana, seria, serena che sta lavorando a stretto contatto con il mister e il diesse per allestire una squadra che ci faccia divertire“.

Foggia, il punto del ds Pavone sul mercato

Si è preso il suo spazio anche il ds Peppino Pavone, che ha fatto un focus sul mercato dei satanelli: “Il mister per sua abitudine vorrebbe la squadra subito dal ritiro, cercheremo di dargli il 70-75% della squadra, se possibile anche l’80%. Vogliamo agire con serenità, senza mettere troppi giocatori, perché mettere è facile, togliere un po’ meno. Alcuni giocatori sono già in ritiro, altri magari aspettano prima la B e ci tocca aspettare. Ma vi assicuro che l’impegno è massimo, cercheremo di fare una squadra che ci faccia divertire“. Sulle operazioni in uscita, invece, precisa: “Domani dovrebbe rescindere Fumagalli. Stasera abbiamo parlato con Del Prete, stiamo cercando di trovare una soluzione pacifica, anche perché ci sembrano dei ragazzi per bene che ci stanno venendo incontro. Riguardo le voci su Anelli e Gentile è tutto falso. Non c’è nessuna risoluzione in corso. Ci hanno inviato un certificato medico. Anelli è ancora infortunato, mentre con Gentile non abbiamo ancora avuto modo di parlare“. Il dirigente ha anche anticipato che saranno presenti in ritiro una decina di giocatori in prova.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P