Per la 36° giornata di Serie C allo stadio “Zaccaria2 si affrontano i padroni di casa del Foggia, in lotta per i play off, e la Paganese di Di Napoli che vuole tornar a far punti dopo diverse giornate. Fin da subito si vede un Foggia non in giornata, il più attivo è Garofalo, ma il gol non arriva. Invece, per i campani arriva il rosso diretto all’attaccante senegalese Diop ai danni di Fumagalli. Nonostante l’inferiorità numerica glia azzurrostellati con un pizzico di fortuna portano a casa i tre punti. 

Primo tempo: follia Diop campani in dieci

Parte bene il Foggia che fin dai primi minuti si fa vedere in avanti ci prova prima Garofalo, ma Baiocco para. Poco dopo è ancora il giocatore rossonero a impensierire l’estremo difensore che si rifugia in angolo. La Paganese si fa vedere al 15’ con un tiro di Zanini che termina fuori di poco. La partita cambia al 22’ quando Diop commette un brutto fallo sul portiere Fumagalli, pugno in pieno volto, dopo una caduta dell’estremo difensore che l’ “abbraccia”. Per il direttore dei gara è rosso diretto e azzurrostellati che restano in dieci.  Il Foggi sai rende pericoloso ancora con Garofalo con Baiocco che si rifugia nuovamente in corner. Al 33’ prima sostituzione per i padroni di casa, complice anche l’inferiorità numerica degli ospiti. Fuori Kalombo e dentro Balde. Il primo tempo si conclude con il colpo di testa di Dell’Agnello che termina comodamente tra le braccia di Baiocco. 

Secondo tempo: Mendicino condanna il Foggia

ad Ad inizio ripresa la Paganse ci prova in contropiede, ma l’azione viene fermata per fuorigioco di Zanini. I rossoneri rispondono con un bel passaggio di Vitale per l’accorrente Dell’Agnello che tira di prima intenzione e colpisce il palo. Poco dopo ci prova ancora Garofalo, ma il tiro termina fuori. La Paganese nonostante l’inferiorità numerica non molla e inizia a spingere. Zanini fallisce un gol quasi fatto. Al 70’ ci prova anche il neo entrato Mendicino, ma Fumagalli para. Il match si sblocca a dieci dal termine (81’) con Mendicino che con un tiro “fortunato” batte sul primo palo Fumagalli. La formazione di Marchionni non riesce a reagire e gli azzurrostellati sbancano lo “Zaccaria”. I rossoneri perdono tre punti fondamentali in chiave play off, anche se il Foggia visto oggi sembra aver le batterie stanche, ma il sogno degli spareggi resta ancora vivo. Dal canto suo la formazione di Di Napoli dimostra tanto orgoglio e porta a casa tre punti fondamentali, mancano altre tre giornate e vedremo se la formazione campana riuscirà ad evitare i play out. 

Tabellino Foggia 1920 – Paganese 0-1

Reti: 81′ Mendicino (PAG);

Calcio Foggia 1920 (3-5-2): Fumagalli; Galeotafiore, Gavazzi, Agostinone; Kalombo (33′ Balde, 64′ D’Andrea), Vitale, Rocca, Garofalo (80′ Said), Di Jenno; Curcio, Dell’Agnello (80′ Nivokazi). A disposizione: Mascolo, Jorio, D’Andrea, Sai, Moreschini, Iurato, Aramini, Nivokazi, Balde, Turi. All. Marco Marchionni

Paganese (3-5-2): Baiocco; Mattia, Bramati, Diop, Carotenuto (64′ Cernuto), Onescu, Sirignano, Schiavino, Volpicelli (74′ Gaeta), Raffini (55′ Mendicino), Zanini. A disposizione: Campani, Bovenzi, Esposito, Gaeta, Bonavolontà, Scarpa, Mendicino, Cigagna, Cernuto, Guadagni, Curci. All. Raffaele Di Napoli.

Arbitro: Emanuele Frascaro (Toce-Voytyuk; IV: Giaccaglia)

Ammoniti: 48′ Zanini (PAG)

Espulsi: 24′ Diop (PAG)

Recupero: 3′ p.t.; 4′ s.t.;

Potrebbe interessarti

Eccellenza Campania: tutti i risultati della giornata

Si sono giocati i posticipi della settima giornata di ritorno del campionato di Eccellenza…