Fiorentina-Napoli 3-4: Insigne, Mertens e Callejon show. Le pagelle del Corriere del Pallone

- Advertisement -

Meret 5,5 : Il portiere azzurro nel primo tempo non deve compiere particolari interventi e viene spiazzato da Pulgar nel momento del rigore. Sul secondo gol può fare di più, il tiro è centrale e non riesce a smanacciare fuori dalla porta la sfera.

Di Lorenzo 5,5 : Dal lato di Chiesa nel primo tempo ci capisce veramente poco, bravo nelle sovrapposizioni ma nel palleggio deve ancora migliorare

Manolas 6: Bravissimo nelle letture difensive, aiuta Di Lorenzo dalla parte destra a contenere Chiesa.

Koulibaly 6: Nel primo tempo è insuperabile, non viene mai saltato ed effettua molti interventi decisivi. Nella ripresa Milenkovic gli salta in testa e pareggia la partita e Boateng gli fa passare il pallone sotto le gambe con il senegalese che nel secondo tempo scende vertiginosamente di condizione.

Mario Rui 6,5 : Appare abbastanza nervoso ma da due suoi recuperi si concretizzano due gol. Sulla sinistra è sempre una spina nel fianco della difesa viola. (Dal 71′ Ghoulam 6: Entra ed è subito pronto ed attento sulla sinistra)

Allan 5,5 : In alcune occasioni è sembrato troppo solo a centrocampo, viene subito ammonito e il giallo sicuramente non una delle sue migliori partite.(72′ Elmas 6,5: Entra con una grandissima personalità, pressa tutti e spezza sempre il gioco della Fiorentina)

Zielinski 6 : Le geometrie di giogo sono il suo forte ma spesso in mezzo al campo nel contrasto ai giocatori avversari il solo Allan non basta

Callejon 7: Letteralmente fenomenale soprattutto nel secondo tempo quando con una rasoiata trova il terzo gol e con l’assist regala ad Insigne un cioccolatino da mettere dentro

Fabian 6,5: Come sempre bravo nel palleggio e cerca anche di arretrare per dare una mano ad Allan che spesso è in difficoltà.

Insigne 7,5 : È sempre lui che comanda le ripartenze azzurre ed in molti casi(quasi tutti) i suoi passaggi sono sempre precisi. Doppietta e man of the match dell’incontro.

Mertens 7 : Difficilmente viene trovato e cercato dai suoi compagni nei primi 37 minuti, poi il belga scava il coniglio dal cilindro e si procura il rigore del vantaggio nel primo tempo.(83′ Hysaj 5,5 Rischia nel finale con un fallo di Ribery che fatto qualche centimetro più avanti poteva essere calcio di rigore)

 

 

A cura di Francesco Russo

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P