Fiorentina-Inter 1-3: le interviste

- Advertisement -

E’ raggiante Edin Dzeko dopo la vittoria dell’Inter contro la Fiorentina. Intervistato dalla DAZN squad, ha espresso tutta la soddisfazione per il goal che ha portato i nerazzurri in vantaggio e ha elogiato i suoi compagni:

Per me tutti i goal sono importanti. Sicuramente quando arriva come oggi è sempre meglio per la squadra, però per me ogni goal è goal. Sapevo che prima del goal il mister volesse sostituirmi, dopo gli chiedo se ha bevuto qualcosa prima. Questa è una vittoria da grande squadra, e noi lo siamo. Nel primo tempo abbiamo sofferto tantissimo, merito alla Fiorentina che è un’ottima squadra. Loro poi magari sono calati ma noi siamo stati più concreti e abbiamo fatto quell’uno-due veloce che ha ribaltato la gara. Il rapporto con Lautaro? I giocatori forti possono giocare sempre insieme. Lautaro è fortissimo, io sono felice di giocare con questi campioni. Sono in una grande squadra, spero di poter vincere tante partite“.

 

Le dichiarazioni di Italiano

Il tecnico della Fiorentina è apparso giustamente amareggiato per il risultato finale, determinato dalla mancanza di lucidità in zona goal dei suoi uomini, che con i loro errori sotto porta hanno mantenuto aperta la partita. Italiano, inoltre, non ha voluto ammettere la possibilità di una candidatura della Fiorentina a un posto in Europa e ha posto nuovamente la salvezza come primo obiettivo:

Essendo la quinta giornata di campionato penso che bisogna guardare il bicchiere mezzo pieno, perché per 70′ siamo stati all’altezza dei campioni d’Italia e abbiamo creato molte occasioni per andare sul doppio vantaggio, ma quando le tieni aperte e non riesci a concretizzare e loro hanno troppa qualità, fisicità, concretezza, il loro ritorno ce lo dovevamo aspettare. Il risultato è troppo pesante per quello che abbiamo espresso, ma usciamo tra gli applausi nonostante la sconfitta e questo soprattutto per me significa tanto. Il primo obiettivo per noi è la salvezza e tutte le squadre devono avere come obiettivo il primo traguardo e per come abbiamo vissuto gli ultimi anni dobbiamo concentrarci soprattutto su quello”.

 

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P