Fiorentina-Inter 1-3: cronaca e tabellino

- Advertisement -

Bella vittoria per l’Inter contro la Fiorentina: i nerazzurri superano 3-1 la Viola con una splendida rimonta nel secondo tempo, ribaltando completamente le sorti dell’incontro, che avevano visto nei primi 45′ una Fiorentina decisamente superiore. In virtù di questa vittoria, l’Inter balza momentaneamente in testa alla classifica.

Primo tempo

Comincia meglio la Fiorentina, che già al 3′ potrebbe passare in vantaggio: Bonaventura serve Vlahovic, che fa sponda per Nico Gonzalez, che in area piccola batte a rete di prima intenzione. Handanovic, però, compie un autentico miracolo e neutralizza il tiro. Al 5′ l’argentino cerca di restituire il favore a Vlahovic, ma il tocco per il serbo è troppo lungo. Al 7′ l’Inter si rende pericolosa con Barella, che tira di prima intenzione su suggerimento di Dzeko, bravo ad approfittare di un errore di Dragowski. Una deviazione, tuttavia, salva il portiere della Viola. Da quel momento è dominio della Fiorentina: ci provano Vlahovic, Biraghi e Duncan, ma nulla da fare. Al 23′, tuttavia, gli sforzi della Fiorentina vengono premiati: Nico Gonzalez, vera spina nel fianco per i nerazzurri sulla corsia di sinistra, brucia la resistenza di Skriniar e serve Sottil in area piccola per il più facile dei goal. L’Inter, dopo il goal subito, reagisce: ci prova prima Calhanoglu su punizione, poi addirittura Nastasic fa autogoal, ma l’arbitro annulla per fuorigioco di Lautaro.

Secondo tempo

Dopo l’intervallo la Fiorentina torna in campo aggressiva e due ripartenze farebbero credere a una ripresa di dominio. L’Inter, invece, in tre minuti realizza un terribile uno-due e inverte i rapporti di forza, chiudendo di fatto la partita: al 52′ segna Darmian, sfruttando al meglio un passaggio di Barella, poi al 55′ su calcio d’angolo battuto da Calhanoglu Dzeko realizza di testa il 2-1. I nerazzurri, in questo modo, guadagnano fiducia e sfiorano il 3-1 con Perisic e Lautaro, mentre la Fiorentina accusa il colpo e non riesce mai a impensierire seriamente Handanovic. I padroni di casa, inoltre, si complicano la vita da soli: Nico Gonzales, al 78′, reclamando un cartellino giallo per un fallo ai suoi danni, protesta veementemente con l’arbitro e rimedia due cartellini gialli in pochi secondi. E’ la fine: la Fiorentina sparisce dal campo e i nerazzurri calano il tris con Perisic, bravo a sfruttare una ripartenza orchestrata da Vecino e Gagliardini.

 

Fiorentina-Inter: il tabellino

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Benassi (Odriozola 66′), Milenkovic, Nastasic, Biraghi; Bonaventura (Kokorin 83′), Torreira (Amrabat 66′), Duncan (Callejon 83′); Sottil (Saponara 74′), Vlahovic, Gonzalez. All: Italiano.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian (Dumfries 66′), Barella (Vecino 70′), Brozovic, Calhanoglu (Gagliardini 83′), Perisic; Dzeko (Sanchez 70′), Lautaro (Dimarco 83′). All: Inzaghi.

Marcatori: Sottil 23′; Darmian 52′, Dzeko 55′, Perisic 87′.

Ammoniti: Gonzalez; Skriniar, Darmian, Calhanoglu

Espulsi: Nico Gonzalez (per doppio giallo)

Recupero: 2′ pt; 3′ st.

Stadio: Artemio Franchi

Arbitro: Fabbri di Ravenna         Assistenti: Costanzo-Passeri

VAR: Maresca                            AVAR: Carbone

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P