18 punti in sei gare. 27 gol fatti (media di 4,5 gol a partita) e solo 4 subiti. In Austria il Salisburgo è padrone assoluto del campionato. La formazione di Marsch ha già segnato il primo solco con la seconda piazza. Il LASK Linz infatti, ha perso in casa con il Wolfsberger, restando a -5 dal Salisburgo.

La formazione

La capolista, nella trasferta vinta per 5-1 a casa del Tirol, è scesa in campo con il 3-5-2. Tra i pali Stankovic, con la linea a tre davanti a lui formata da Andrè Ramalho, Valici e Wober.

Sulle fasce del centrocampo a 5 hanno agito Farkas a destra ed Ulmer a sinistra. Centralmente invece, spazio a Bernede, Ashimeru e Juzunovic.

Coppia d’attacco formata dal coreano Hwang ed il capocannoniere Haland.

Le reti

La partita in Tirolo si è chiusa praticamente già nella prima frazione di gioco, che il Salisburgo ha chiuso sul 3-0. Al 12’ è il ghanese Ashimeru a portare in vantaggio la capolista, su assist di Hwang. Al 31’ è la volta di André Ramalho. Al 41’ chiude i giochi bomber Haland, capocannoniere del campionato con 8 reti all’attivo.

Nella ripresa accorcia le distanze il Tirol con un autogol di Wober. Siamo al 56’. Manco il tempo di poter ragionare su una possibile riapertura del match, che va in gol l’attaccante del Salisburgo Hwang al 58’, su assist di Ashimeru, che ha ricambiato il favore in occasione del gol dell’1-0. Chiude il match definitivamente un calcio di rigore trasformato da Szoboszlai, ungherese che piaceva alla Lazio in caso di partenza di Milinkovic-Savic.

Potrebbe interessarti

Francesco e Marco Fiore, inizia l’avventura dei gemellini alla Cantera

Ora è tutto vero. Francesco e Marco Fiore hanno iniziato il loro percorso alla Masìa, la C…