Emergono importanti indiscrezioni dal Governo sulla questione degli spostamenti e nell’ottica Estate che si fa sempre più imminente. Grazie alle riaperture che avverranno il 26 Aprile sarà più facile spostarsi all’interno del nostro territorio nelle regioni che saranno situate in zona gialla mentre più complicata è la situazione nelle stesse che rimarranno invece o in zona arancione o in quella rossa. Altra questione è invece quella del poter viaggiare all’estero, andiamo a vederle punto per punto

Estate 2021: come spostarsi nelle regioni arancioni e rosse

Il Premier Draghi ha annunciato che per poter permettere gli spostamenti anche in quelle regioni situate in zona arancione o rossa verrà promosso il Pass, una sorta di passaporto che attesterà il fatto di essersi vaccinati, di aver fatto un tampone antigenico o molecolare con risultato negativo 48 ore prima di partire o di essere guariti dal Covid. Questa idea, che entrerà in vigore dai primi di Maggio, è stata varata per permettere a tutte le regioni di prepararsi al meglio per poter rilanciare la propria economia ed il proprio Turismo

Estate 2021: come viaggiare all’Estero

Per viaggiare oltre i nostri confini ci sarà invece il Green Pass Europeo, un passaporto sanitario che sarà distribuito a tutti quei cittadini che fanno parte dell’Unione Europea dove si attesteranno le cose dette in precedenza, ossia l’essersi vaccinati, l’aver fatto un tampone e essere risultato negativo o dimostrare di essere guariti dal COVID. Per creare questo certificato però occorrerà che entro il 15 Luglio almeno il 70% della popolazione europea si sia vaccinata ed abbia ricevuto anche la seconda dose.

Nel frattempo si continuerà a sottostare alle regole di ogni singolo Stato compreso l’Italia. Il nostro Stato non vieta gli spostamenti in quei paesi che si trovano nel territorio Europeo ma vieta ad esempio di andare in quei paesi ad alto rischio come ad  il Brasile mentre per spostarci oltre oceano ( Australia, Nuova Zelanda, Singapore ecc) fino al 30 Aprile l’Italia impone l’obbligo del tampone e 10 giorni di quarantena ( 5 nei paesi europei e a basso rischio)

 

Potrebbe interessarti

Levante – Barcellona 3-3: video sintesi, goal e highlights da YouTube

Rimonta beffarda quella che ha visto vittima il Barcellona di Koeman ai danni del Levante …