Dopo un inizio gara in cui i tigrotti hanno gestito il gioco e creato occasioni, a passare in vantaggio è stato il Roccella al 33′ con un eurogol di Achik che dai 25 metri ha battuto Mola. Il pareggio dei padroni di casa è arrivato al 41′ con Esposito che sfrutta al meglio un calcio di rigore procurato da Manzo. Nel secondo tempo è sceso in campo un Giugliano piuttosto spento, mentre la squadra di mister Galati ha messo in scena una prova di livello. Prima Mola al 50′ e poi il palo al 68′ hanno evitato il nuovo vantaggio calabrese. Al 76′ però il Roccella timbra il 2-1 con Perkovic che spinge in rete una palla messa al centro da Leveque. I tigrotti dunque, oltre a non essere sotto col punteggio, hanno dovuto far fronte anche all’inferiorità numerica causata dall’espulsione di Logoluso al 60′ per doppia ammonizione. Nonostante nessuno dei presenti al De Cristofaro credesse nemmeno al pari, nel finale accade l’incredibile. Prima il neoentrato La Ferrara regala il pari ai suoi al 93′, poi Esposito a tempo scaduto fa esplodere con un destro a giro i sostenitori gialloblù.

Potrebbe interessarti

Il Giugliano continua a sognare: 1-0 nello scontro diretto con l’FC Messina

GIUGLIANO MESSINA – Una vittoria che fa volare i tigrotti al terzo posto in graduato…