Cornice di pubblico straordinaria per il ritorno nello stadio della propria città dopo più di due anni disputato nell’impianto del limitrofo comune di Mugnano. Prima del calcio d’inizio inaugurazione col taglio del nastro dei presidenti Gaetano e Luigi Sestile ed il Sindaco Poziello. Tantissime dediche al compianto presidente Salvatore Sestile in questa giornata che l’avrebbe visto protagonista indiscusso. Presente inoltre il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia.

Tornando al campo, mister Agovino ha dovuto rimboccarsi le maniche in settimana viste le tante assenze per infortunio (Caso Naturale, Manzo, Ragosta su tutti) e per squalifica (Micillo). Nonostante tutto, i tigrotti dopo 4′ passano in vantaggio con Orefice che segna il primo gol nel nuovo stadio grazie ad un passaggio filtrante di Tarascio. Al 20′ arriva il raddoppio di Di Girolamo che di testa sfrutta al meglio un calcio piazzato magistralmente battuto da Liccardo. Quando la partita sembrava in totale controllo, al 40′ un’uscita sbagliata di Impagliazzo ha concesso a Padulano di accorciare le distanze con un imprendibile mancino dai 20 metri. Nel secondo tempo i tigrotti in fin dei conti controllano il vantaggio, anche se qualche brivido dalle parti di Mola c’è stato. Al 65′ Maiorano ha messo in difficoltà con un destro radente il portiere gialloblù e dopo tre minuti Padulano spreca una colossale occasione da gol da posizione favorevole. Nel recupero doppia chance per i tigrotti con D’Angelo che a tu per tu non ha superato Russo e Dublino che sugli sviluppi dell’azione ha preso una clamorosa traversa. L’esordio è stato positivo e in questa giornata al De Cristofaro non ci sono da segnalare eventi negativi per la tifoseria e la società gialloblù, E’ stata una festa in piena regola.

Potrebbe interessarti

Ufficiale: Giugliano, ceduto un portiere

SIMONCELLI GELBISON – Il Giugliano perde un portiere, stiamo parlando del talentuoso…