Ecco il comunicato ufficiale che introduce il derby tra Maddalonese e Albanova. Un match che segnerà il fischio di inizio di tutto il campionato d’Eccellenza, formatosi a causa della pandemia da Covid-19.

I gironi del campionato

“Finalmente campionato. Con un occhio costante ai protocolli di sicurezza e i risultati dei tamponi, il calcio giocato torna ad essere protagonista nella stagione più atipica dei dilettanti. Dopo sei mesi di stop forzato, riunioni, proposte e rinvii, l’Eccellenza riparte con una nuova formula ma con immutato entusiasmo. Il campionato riconosciuto di “interesse nazionale”, torna ad animare i terreni di gioco con una formula inedita che vede in campo 28 società sulle 42 iscritte ai nastri di partenza dello scorso ottobre, quando dopo poche giornate, l’esplosiva situazione COVID obbligò La Lega Nazionale Dilettanti a chiudere i battenti. Tre gironi da sei squadre e due da cinque. Partite di andata e ritorno con le prime tre di ogni girone (più la migliore quarta in assoluto) che accederanno alla griglia dei play off che decreterà le due squadre della Campania che festeggeranno la Serie D.

Il derby Maddalonese – Albanova

Entro il 30 giugno dovrebbero arrivare i verdetti. Domenica mattina (ore 10.30 il fischio d’inizio, arbitra Gervasi di Cosenza) sarà comunque una giornata storica per il calcio granata. La Maddalonese debutterà, in una gara di campionato, sul nuovo terreno in erba naturale del “Cappuccini” realizzato grazie all’infinita passione del presidente Maurizio Verdicchio. Contro l’Albanova il girone “A” parte subito con il botto in una sfida che metterà di fronte due ottime compagini con alle spalle società solide e con una programmazione che guarda sin d’ora al futuro. Un derby casertano da copertina per riaprire le ostilità (il girone comprende anche Acerrana, Mondragonese, Frattese e Nuova Napoli Nord).

Uno sguardo alla rosa Maddalonese

La Maddalonese ha voluto fortemente puntare sulla rosa allestita dopo il salto di categoria senza grandi stravolgimenti con l’allenatore Francesco Portone deciso a giocarsi le proprie ambizioni attraverso un calibrato mix composto da esperti della categoria con giovani di valore. A certezze come Barletta, Della Ventura, Cerreto, Pingue, Verdicchio e De Fenza si è aggiunto, in questa sessione primaverile di mercato, una garanzia come il difensore Falco. La linea verde è ben rappresentata da giovani di valore e qualità come Caruso, Lanni e Di Mauro con l’inserimento dei nuovi arrivati di interessante prospettiva come l’attaccante Romagnoli e l’esterno Suppa, entrambi ex Gladiator. Assenze pesanti per i padroni di casa che dovranno fare a meno di Posillipo, Zacchia e Ferraro che salteranno la “prima” a causa di una squalifica rimediata nella “vecchia” stagione. Il nuovo format, infatti, non annulla le precedenti inibizioni. Un debutto sicuramente con handicap per la Maddalonese.

Le parole di Mister Portone

“Un’emozione speciale e mai provata prima nonostante vivo di calcio da tutta una vita. Questa ripartenza – commenta mister Portone – ha un sapore speciale per tutto il movimento. E’ un segnale di speranza dopo tanti mesi bui e con tante difficoltà ancora da superare. Il calcio torna protagonista con i verdetti del campo e tutti noi ci sentiamo dei fortunati ad essere presenti, con un augurio speciale rivolto alle società delle altre categorie che speriamo possano tornare a provare presto queste sensazioni”. In vista del nuovo esordio, però, l’allenatore della Maddalonese ha le idee ben chiare: “Ho chiesto personalmente alla società di affrontare questa avventura con gran parte del gruppo allestito la scorsa estate, apportando solo qualche ritocco con giovani molto interessanti. Queste dieci partite ci faranno maturare tanta esperienza in questa categoria, elemento necessario per poi programmare il futuro. Ho chiesto ai ragazzi il massimo della determinazione e del cuore per cercare di fare cose importanti. Contro l’Albanova sarà subito partita vera contro una squadra che può tranquillamente cullare il sogno della Serie D. Questo nuovo format impone una partenza senza passi falsi perché già la prima partita potrebbe dare una certa impostazione alla classifica. Il nostro sogno – conclude l’allenatore granata – è regalarci un grande debutto tra le mura amiche. Un’ambizione che dovrà fare i conti con un’avversaria che oltre a degli ottimi calciatori può contare su una società di altissimo profilo”.

L’Albanova… dove seguire il derby

Dal canto suo, l’Albanova del Presidente Zippo, si appresta a tornare in campo nel ricordo delle tre vittorie su tre partite ottenute prima dello stop. A calciatori di grande spessore come Lepre, Gioielli, Fiorillo, Maiellaro, Cafaro e Sannino, si sono aggiunti in questa sessione di mercato due attaccanti di spessore come Maiella e Napoletano. La difesa è stata rinforzata con un 2001 già di esperienza come Oliva e l’obiettivo dichiarato è sicuramente quello di strappare un posto nei playoff. Partita ovviamente a porte chiuse a causa delle disposizioni COVID. Tra le file granata tutti negativi i tamponi effettuati alla vigilia della gara. Maddalonese-Albanova potrà essere seguita in DIRETTA STREAMING sulla pagina ufficiale facebook della società (MADDALONESE CALCIO 1919). Un’iniziativa resa possibile grazie alla grande disponibilità e collaborazione della società Albanova.”

Potrebbe interessarti

Roma – Crotone 5-0 | La Roma torna a vincere contro un Crotone già retrocesso

Allo “Stadio Olimpico“, il match valido per la 35ª giornata di Serie A 2020/20…