fonseca

Semifinale d’andata amara per la Roma che, dopo un ottimo primo tempo, subisce cinque reti nella ripresa e permette al Manchester United di ipotecare la Finale di Europa League grazie a un tennistico 6-2. Bruno Fernandes in avvio di match porta in vantaggio i suoi, ma Dzeko e Pellegrini ribaltano il punteggio e regalano gioia e consapevolezza ai giallorossi. Nel secondo tempo queste sensazioni si trasformano inesorabilmente in un incubo (che, nel Teatro dei Sogni, è ulteriormente surreale) sotto i colpi di Cavani (doppietta), ancora Bruno Fernandes, Pogba e, nel finale, il giovanissimo e già affermato Greenwood. I Red Devils esultano, la Roma piange al pensiero che un cammino comunque esaltante stia per giungere al termine, non chiudendo totalmente la porta ai miracoli che il calcio sa regalare.

Potrebbe interessarti

Afragolese, colpo esterno sul campo della Vis Artena

Un risultato incredibile quello ottenuto quest’oggi dall’Afragolese, che ha espugnato per …