De Laurentiis: “Severi con i calciatori? Giusto così, le tentazioni sono tante”

- Advertisement -

DE LAURENTIIS NAPOLI – Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato quest’oggi, primo anniversario della scomparsa di Diego Armando Maradona. Ecco quanto raccolto da gianlucadimarzio.com: “Il mito è mito e non si discute, come gli dei dell’Olimpo. Non c’è attore che lo possa imitare e identificare, lui è il Pibe de Oro e sempre lo rimarrà. È un peccato non averlo con noi. Delle volte veniamo considerati troppo severi nella gestione dei nostri calciatori del Napoli attuale, ma è giusto fare così in questo momento perché le tentazioni sono tante.

Maradona riesce a sprigionare ancora tanta energia, vedete quanti lo adorano, sono arrivate 300 persone dall’Argentina. Abbiamo invitato i grandi allenatori e compagni del passato di Diego. Stiamo aspettando per far sì che domenica ci siano tutti. Metteremo più statue di Maradona in parti dello stadio e anche negli spogliatoi, così i calciatori potranno toccare la mano o il piede del grande Dio del calcio prima di ogni inizio di partita.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Calendario 2021-22: Serie A, Serie B, Serie C, Serie D

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P