Crotone Benevento 4-1

MARCATORE: 4′ aut. Glik (C), 29′ e 54′ Simy (C), 65′ Vulic (C), 83′ Iago Falqué.

CROTONE (3-4-1-2): Cordaz 7,5; Djidji 6, Golemic 6, Magallan 6,5; Rispoli 6,5 (dall’80’ Luperto sv), Zanellato 7 (dall’85’ Rojas sv), Vulic 7 (dall’80’ Petriccione sv), Pereira 7,5 (dall’80’ Mazzotta sv); Messias 7; Simy 8, Riviere 7 (dal 70′ Eduardo 6). All. Giovanni Stroppa 7.

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò 5,5; Improta 5,5 (dal 75′ Caldirola 6), Tuia 5 (dal 75′ Iago Falqué 6,5), Glik 4,5, Barba 5; Hetemaj 6, Ionita 4,5 (dal 67′ Tello 6), Dabo 5,5; Insigne 5 (dal 40′ Caprari 6), Sau 5 (dal 66′ Di Serio 6); Lapadula 5. All. Filippo Inzaghi 5.

ARBITRO: Simone Sozza di Seregno.

AMMONITO: Ionita, Barba, Dabo (B), Filippo Inzaghi (all. B), Messias (C).

ESPULSO: 68′ Sau (B) per proteste.

Brutta sconfitta per il Benevento all’Ezio Scida di Crotone. I giallorossi, praticamente, non sono mai entrati in partita e al 4° minuto del primo tempo i padroni di casa sono già passati in vantaggio con un autogol di Glik che per anticipare Simy spinge il pallone nella propria porta. Protagonista in negativo il polacco anche sul secondo gol: intervento in scivolata che favorisce ancora Simy che solo contro Montipò sigla il 2-0 al 29′. La squadra di Inzaghi spreca tanto nella prima parte di gara e nella ripresa ne paga le conseguenze. Perché al 59′ Simy chiude definitivamente la gara siglando il 3-0 e poi Vulic cala il poker per i calabresi, con un bellissimo gol dal limite dell’area, al 65′.

Inutile la rete di Iago Falque all’83’, se non per una questione personale per lo spagnolo che può essere una risorsa molto importante per Inzaghi da qui a fine stagione.

Potrebbe interessarti

Napoli-Juventus, Gattuso: “Rispetto la società ma le scelte le faccio io. La Juve meritava qualcosa in più ma complimenti alla mia squadra”

Gennaro Gattuso, dopo la vittoria del Napoli contro la Juventus, ha parlato ai microfoni d…