CR7 sprona il Portogallo: “Siamo i campioni in carica, giocheremo ogni gara per vincere”.

- Advertisement -

Gli Europei non sono ancora cominciati, ma l’entusiasmo è già alle stelle e l’emozione per il debutto imminente anima le dichiarazioni dei protagonisti. Cristiano Ronaldo, campione di mille vittorie, non ha perso l’appetito e dal ritiro annuncia battaglia.

La grande delusione

Cristiano Ronaldo aveva solo 19 anni quando, nel 2004, cercò di salire sul tetto d’Europa con il Portogallo in occasione dei campionati europei. Era un’occasione unica, dal momento che lo Stato lusitano ospitava la competizione, ma la Cenerentola greca fece uno scherzetto in finale proprio ai padroni di casa e il campione portoghese incassò la prima delusione. Ora, a 36 anni suonati, l’attaccante della Juventus pensa ancora a quella sconfitta, ma come ogni leader ha trasformato quel rimpianto ancora vivo in energia positiva. Così, in conferenza stampa, ha manifestato la sua sicurezza: “Ho grandissime motivazioni, proprio come nel 2004: disputerò questo Europeo come se fosse il primo“.

Il Portogallo, una grande squadra.

Nei momenti decisivi i campioni infondono coraggio a se stessi e alla squadra. La Nazionale portoghese è detentrice del titolo e l’inevitabile pressione dell’ambiente deve essere temperata e controllata. Cristiano Ronaldo è consapevole della forza dei suoi e incita la squadra a dare il meglio evitando però i cali di tensione: “Non vale la pena fare promesse o pronostici ma giocheremo ogni partita per vincere: siamo i campioni in carica e ancora una volta siamo tra i candidati alla vittoria finale, anche se ci sono tante gare difficili e rispettiamo ogni nazionale”. La partita d’esordio contro l’Ungheria, in programma per il 15 giugno a Budapest, è già cominciata.

- Advertisement -

Articoli correlati

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l'articolo

Speciale Europei

Gli ultimi articoli

Newsletter

Subscribe to stay updated.

P