Tre gironi di Eccellenza e cinque di Promozione a 14 squadre. Blocco delle retrocessioni dalla Promozione in poi e nel Calcio a 5. L’impiego di due Under 2001 e 2002 in Eccellenza e Promozione. Riconsiderazione dei criteri di ripescaggio, partendo dalle seconde classificate e pensando alle retrocesse. Ampliamento dell’organico di Under 17 (Allievi) ed Under 15 (Giovanissimi) Regionali. Premio Covid per sostenere tutte le società, oltre ad una scontistica superiore al 35% in vista della prossima stagione. Con le specifiche che verranno diramate nei prossimi giorni.

Ecco in sintesi quanto raccolto dal Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Campania, tenutosi oggi. Zigarelli ha l’intenzione di allargare i due campionati regionali principali ed anche i due campionati giovanili di punta. Lo stesso Presidente si è anche esposto sulla “potenza di fuoco” che sta preparando la LND per aiutare le società dopo la chiusura forzata.

Di seguito riportiamo per intero il comunicato pubblicato sui canali social ufficiali della LND Campania.

Il comunicato

In data odierna si è tenuto il Consiglio direttivo del Comitato Regionale Campania FIGC-LND presieduto dal Presidente Carmine Zigarelli in videoconferenza, per le misure dell’emergenza Covid-19, dopo il Consiglio Federale FIGC e quello direttivo della LND, così come da iter procedurale per titolarietà e competenza.

Nell’ultimo Consiglio direttivo LND dell’11 giugno è stato sancito lo stanziamento di 10 milioni di euro alle società, di cui 7 milioni di euro per agevolare i club a proseguire l’attività nella stagione 2020/2021 e di restanti 3 milioni che verranno destinati alla valorizzazione dei giovani partecipanti alle competizioni dilettantistiche, che vanno ad unirsi ai 5 milioni di euro provenienti dal Fondo Salva Calcio FIGC. Ogni ulteriore contributo di natura governativa sarà riversato ai club affiliati.

“Una giornata importante per il calcio dilettantistico campano – dichiara il Presidente Carmine Zigarelli a conclusione del Consiglio direttivo del C.R. Campania – su mia proposta porteremo l’Eccellenza a 42 squadre (3 gironi da 14) e chiederemo l’ampliamento dell’organico di Promozione da 64 a 70 (5 gironi da 14) qualora ve ne fosse la necessità. Blocco delle retrocessioni dalla Promozione alla Seconda Categoria e anche nei Campionati di Calcio a Cinque. L’impiego di due Under (2001 e 2002) in Eccellenza e Promozione”.

“Data la pandemia proporrò di modificare i criteri di ammissione (di ripescaggio) alla categoria superiore per la stagione sportiva 2020/2021, al fine di tutelare le società partendo in primis dalle seconde classificate di ogni girone nei vari campionati, ma anche per la riammissione in Eccellenza delle società retrocesse”, spiega il numero uno del calcio dilettantistico campano, sottolineando che “farò richiesta al Settore Giovanile FIGC, per i campionati Under 17 e Under 15, per l’ampliamento dell’organico a 72 squadre per dare l’opportunità di partecipazione a tutte le società richiedenti”.

“A tutti i club spetterà il premio Covid, ovvero contributi a fondo perduto dati dalla LND, oltre ad un’ulteriore riduzione dell’assicurazione, e diverse agevolazioni che saranno rese note nei prossimi giorni”, aggiunge Zigarelli, che ribadisce ‘si va verso una scontistica di oltre il 35% per ogni società in sinergia con tutti i Comitati d’Italia, così come il lavoro svolto in questi mesi’.

“Ringraziamo il Presidente Gravina e il Presidente Cosimo Sibilia per tutto quello che hanno fatto e stanno facendo in questi tempi duri per il calcio, ma il mio più sentito ringraziamento va a tutte le società e a tutti gli addetti ai lavori, che con grande professionalità e maturità, stanno affrontando questa crisi senza precedenti. Stiamo lavorando per voi, per una ripartenza in totale sicurezza e tranquillità. Saremo più forti di prima, restando uniti e facendo squadra”, conclude Zigarelli.

Nel corso del Consiglio direttivo il Presidente Zigarelli ha comunicato ai consiglieri tutte le decisioni prese nel Consiglio direttivo LND dello scorso 11 giugno. Inoltre il Presidente Zigarelli ha spiegato che il blocco delle retrocessioni dalla Promozione alla Seconda Categoria al Calcio a Cinque dovrà essere ratificato in Consiglio federale e per l’ampliamento degli organici di Eccellenza e Promozione sarà chiesta deroga all’art. 49 NOIF alla LND. È stato ribadito che il Consiglio Direttivo LND ha delegato il Presidente della LND i Vicepresidenti e i coordinatori di Area di provvedere alla definizione dei criteri per la formulazione delle classifiche per la stagione sportiva 2019/2020. Pertanto il Consiglio direttivo del C.R. Campania ha delegato il Presidente Zigarelli, il vicepresidente vicario, la vicepresidente, coadiuvati dal segretario, in ordine alla chiusura di tutti i campionati Regionali e Provinciali, secondo le linee guida che saranno dettate dalla L.N.D.

Potrebbe interessarti

Sorrento: ancora in stand-by la figura dell’allenatore

di Domenico Oione Avanti a piccoli passi aspettando il prossimo campionato 2020/2021, anch…