Raffaele Rivetti ha il Coronavirus. Il capitano dell’Acerrana, squadra di Promozione campana, è stato contagiato alla struttura sanitaria di Sant’Anastasia, dove lavora.

Dalla società

A renderlo noto è la stessa società granata, attraverso un post pubblicato sui profili ufficiali di Facebook ed Instagram. Ecco il post che ha informato tifosi ed appasionati.

View this post on Instagram

La ASD Polisportiva Acerrana 1926 informa che il calciatore, nonchè capitano, 𝗥𝗮𝗳𝗳𝗮𝗲𝗹𝗲 𝗥𝗶𝘃𝗲𝘁𝘁𝗶, è stato sottoposto ad esami medici che hanno rivelato la sua positività al 𝗖𝗼𝗿𝗼𝗻𝗮𝘃𝗶𝗿𝘂𝘀. Raffaele da Domenica 22 Marzo è in quarantena presso la struttura sanitaria di Sant'Anastasia dove lavora e dove è stato infettato. 𝗦𝘁𝗮 𝗯𝗲𝗻𝗲 𝗲𝗱 𝗲̀ 𝗮𝘀𝗶𝗻𝘁𝗼𝗺𝗮𝘁𝗶𝗰𝗼. Negli ultimi 20 giorni 𝗻𝗼𝗻 𝗵𝗮 𝗮𝘃𝘂𝘁𝗼 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗮𝘁𝘁𝗶 con nessun calciatore e nostro tesserato. Gli unici contatti sono stati con la sua famiglia che sta bene ed è stata messa in quarantena. La società augura al suo capitano una presta guarigione. 𝗙𝗼𝗿𝘇𝗮 𝗖𝗮𝗽𝗶𝘁𝗮𝗻𝗼! ❤️ 𝗦𝘂𝗽𝗲𝗿𝗲𝗿𝗮𝗶 𝗮𝗻𝗰𝗵𝗲 𝗾𝘂𝗲𝘀𝘁𝗮 𝗯𝗮𝘁𝘁𝗮𝗴𝗹𝗶𝗮! #ForzaAcerrana

A post shared by ASD Acerrana 1926 (@asdacerrana1926) on

Solidarietà

Subito il mondo del calcio ha mostrato tutta la sua soliderietà verso il calciatore, che è in isolamento presso la casa di riposo per anziani di Sant’Anastasia, balzata agli onori della cronaca con circa 50 casi positivi.

In primis è stata la pagina ufficiale del Comitato Regionale Campania (@lndcampania) a pubblicare un messaggio di solidarietà nei confronti del calciatore, che sta bene ed è asintomatico, augurandogli una buona guaragione.

Potrebbe interessarti

Giuffredi: “A meno di fatti clamorosi il futuro di Hysaj sarà lontano da Napoli”

Mario Giuffredi, procuratore sportivo, che tra i suoi assistiti ha i due esterni del Napol…