Il covid-19 continua il suo percorso senza fermarsi, attaccando il calcio internazionale senza limiti di tempo e di spazio.                      

Dopo la quarantena volontaria del Real Madrid (per contatti avvenuti con un giocatore infetto della squadra di basket, che si allena nella stessa arena) e dopo la positività di Rugani della Juventus e Gabbiadini della Sampdoria, anche il calcio inglese si ritrova a dover affrontare il Coronavirus direttamente.

Tutti i casi della Premier

Sono infatti stati colpiti gli inglesi Mikel Arteta, tecnico dell’Arsenal, con la necessaria quarantena di tutta la squadra e l’attaccante del Chelsea, Callum Hudson-Odoi, con l’isolamento di tutti coloro che ne hanno avuto una relazione dal vivo.

Ci sono inoltre 3 calciatori del Leicester, con segnali di contagio, in attesa del rusultato dei tamponi, i nomi rimangono riservati.

Per il Manchester City invece, Benjamin Mendy, ha deciso autonomamente di isolarsi, inquanto, risulta positivo un membro della sua famiglia.

Finalmente anche il campionato inglese ha deciso il definitivo stop degli incontri calcistici mettendosi sullo stesso piano di quello italiano, francese, polacco, spagnolo, statunitense e tedesco dove anche qui positivo al test è Timo Hubers, attaccante dell’Hannover. 

Potrebbe interessarti

Napoli United – Pianura I 0 – 0 I Zigarelli in tribuna

Il big match tanto atteso di questa domenica 11 aprile, termina con un risultato ad occhia…