Il GP in Thailandia, previsto per il 22 marzo, è stato ufficialmente rinviato. Il motivo? Ancora una volta l’emergenza coronavirus ha fatto si che l’evento fosse rinviato. Ad annunciarlo i vertici del Motomondiale FIM, IRTA e DORNA.

Moto GP di Thailandia rinviato per l’emergenza coronavirus

Le intenzioni sarebbero quello di rinviarlo a fine stagione, ovvero il 22 marzo. La decisione è stata annunciata dopo le dichiarazioni rilasciate dal vicepremier thailandese e ministro della sanità Arnutin Charnvirakul:

Dobbiamo concentrarci sulla pandemia. Dobbiamo rimandare la gara fino a nuovo avviso. E’ nell’interesse del Paese e dei partecipanti”

L’annuncio arriva il giorno dopo la cancellazione del Gran Premio del Qatar, prima gara della stagione, che si sarebbe svolta l’8 marzo.

Chissà quando finirà questa psicosi in merito all’emergenza Coronavirus? Già molti eventi sportivi sono stati cancellati come partite di calcio di campionati importanti e rinviate. Senza considerare i danni economici che si stanno registrando a causa della paralisi di intere città che sono costrette a vivere nella paura. Ci auguriamo che presto si torni alla normalità e che questo sia solo un brutto ricordo.

Potrebbe interessarti

Kjaer al Milan fino a fine stagione, l’agente Mikkel Beck fa sapere: “Vede il suo futuro in rossonero”

Simon Kjaer, difensore danese, arrivato in prestito dal Siviglia è tra i punti fermi del M…