di Aniello Battaglia

Lo stop al calcio arriva anche dall’Australia. Il blocco segue quello adottato in tutti i Paesi fra i pochi che erano rimasti senza decisioni sulle misure contro l’emergenza sanitaria. La decisione dall’Australian Football League dopo una riunione con tutti i rappresentanti dei campionati.

Diamanti dai social

A tal proposito l’attaccante Alessandro Diamanti del Western United della città di Melbourne, ex Atalanta, Bologna, Fiorentina, ha dichiarato su Instagram: “Questa è una situazione surreale che sta coinvolgendo il mondo intero – le parole dell’ex attaccante anche di Livorno, Brescia e Bologna – ed è nostra responsabilità agire come una grande comunità. Supereremo questo momento tutti insieme, serviranno sacrificio e pazienza da parte di tutti, ma usciremo vincitori. State a casa e al sicuro”.

Praticamente al momento solo la Bielorussia tiene in piedi il suo calcio, in quanto il suo presidente Lukashenko sfida il coronavirus dichiarando: “Fate tante saune, bevete tanta vodka e lavorate ancora di più per uccidere il virus nei vostri organismi”.

Per altri paesi, tutto rinviato, come per i campionati di Norvegia e Finlandia che dovevano iniziare per il mese di aprile.

Potrebbe interessarti

Addio a Mirna Doris, il ricordo di Renè Bonante ed Antonio Romano

di Antonio Valenti L’ultima volta l’avevo sentita, Mirna Doris, due anni fa in occasione d…