Coppa Italia Serie D, la prossima avversaria del Savoia dipenderà (anche) dal Giudice Sportivo. Ecco le papabili

Scritto da il 10 settembre 2018
Print Friendly, PDF & Email

Battendo ieri con un netto 4-0 il Città di Gragnano, il Savoia si è assicurato l’accesso ai sedicesimi di finale di Coppa Italia. Tuttavia i ragazzi di Gigi Squillante non sanno ancora chi si troveranno di fronte il prossimo 31 ottobre: stando al tabellone, infatti, a sfidare i biancoscudati dovrà essere una compagine tra Albalonga, Monterosi e Lupa Roma, tutte laziali ed inserite nel girone G. In particolare, la squadra di Albano Laziale avrebbe dovuto disputare ieri il suo trentaduesimo di finale contro la vincente tra Monterosi e Lupa Roma, match che però non si è disputato perchè la sfida di primo turno tra Monterosi e Lupa Roma (terminata 3-1 per i padroni di casa) è sub iudicio del Giudice Sportivo. Entrambe le società, infatti, hanno presentato ricorso contro il presunto schieramento irregolare di Daniele Piro (Monterosi) e Lorenzo Negro (Lupa Roma), ritenuti squalificati dai rispettivi avversati. Pertanto si attende il verdetto che decreterà l’esito di entrambi i procedimenti e disporrà l’avversario dell’Albalonga nei trentaduesimi. Tuttavia, nel caso in cui risultasse che entrambe le società abbiano schierato un calciatore squalificato, l’Albalonga passerebbe di diritto ai 16simi di finale affrontando il Savoia.

© Copyright 2018 Giovanni D Avino, All rights Reserved. Written For: Il Corriere del Pallone

Info Giovanni D Avino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONDIVISIONI