Il Savoia scendeva in campo questo pomeriggio sul terreno di gioco del “Pio XII” di Albano Laziale per affrontare i padroni di casa dell’Albalonga nei sedicesimi di Finale di Coppa Italia Serie D. Mister Squillante, dopo la clamorosa rescissione di capitan Liccardo, attua un robusto turnover, confermando solo Gatto e Poziello rispetto all’undici vittorioso domenica col Sorrento. Spazio a chi ha giocato di meno, ovvero Riccio, D’Angeli, Marino, Guastamacchia, Moretta, Ruci, Pisani, Tedesco e Felici. Il primo tempo è decisamente negativo per gli oplontini che all’intervallo sono sotto di due reti: il vantaggio dell’Albalonga arriva dopo meno di due minuti, con Mastromattei che calcia dal limite trovando il secondo palo. Ad un minuto dal 45° il raddoppio: Riccio atterra Pagliarini in area e l’arbitro concede il rigore, trasformato da Pippi. Nella ripresa, Squillante prova a riprendere il match inserendo Rekik, Ortiz e Del Sorbo e gli oplontini lo riaprono al 17°, grazie ad un altro penalty, realizzato da Tedesco. A quel punto i Bianchi si riversano in avanti, ma mezz’ora di forcing non bastano alla compagine di Torre Annunziata per trovare un pareggio tutto sommato meritato: ad Albano Laziale termina dunque 2-1 per i padroni di casa, col Savoia che dice addio alla Coppa Italia e che domenica sarà chiamata a rifarsi sul difficile campo del Bitonto.

Giovanni D’Avino

Potrebbe interessarti

La Flegrea conquista la sfida salvezza contro il Barano con una dilagante manita

BACOLI. Stupenda vittoria in rimonta per la Flegrea che al “Tony Chiovato” di …