Finisce con un secco due a zero il match tra River Plate e Nacional Montevideo. I biancorossi di Buenos Aires si aggiudicano la gara d’andata dei quarti di finale al Monumental.

La squadra di Gallardo rispetta i pronostici

È forse l’abbinamento dei quarti di finale più definito quello tra argentini e uruguaiani. I Millionarios sono squadra di altro livello rispetto al Nacional. Basti pensare che gli uruguaiani si affidano ancora ai gol Gonzalo Bergessio, ex attaccante del Catania con un ottimo passato europeo e che sta vivendo una seconda giovinezza in Sud America, ma pur sempre un trentottenne. L’andata da giocare a Buenos Aires poi, ha fatto il resto. La formazione di Gallardo, finalista della passata edizione, rispetta il pronostico e batte con un secco due a zero il Nacional. Un margine che al termine della partita potrebbe essere anche superiore con il River indiscusso padrone del campo e che nel primo tempo fallisce un rigore con Borre e si vede annullare un gol di Matias Suarez per fuorigioco.

Nella ripresa però, i padroni di casa legittimano la supremazia territoriale andando in vantaggio con Montiel. L’argentino trasforma il secondo penalty assegnato alla propria squadra. Mentre il raddoppio arriva in pieno recupero con un colpo di testa di Bruno Zuculini su assist di Matias Suarez.

Il ritorno tra Nacional e River Plate

Un ottimo vantaggio accumulato dal River Plate in vista della gara di ritorno in programma venerdì 18 dicembre alla 1:30 ora italiana all’Estadio Gran Parque Central di Montevideo.

River Plate – Nacional | Video sintesi, gol e highlights da YouTube

Ecco a voi il film della gara con le emozioni del match del Monumental.

Potrebbe interessarti

È morto Andrea Baldi: tragedia per la comunità frattese

Tragedia nel mondo del calcio campano dilettantistico. Andrea Baldi, dirigente della Fratt…