Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha rilasciato un’intervista a DAZN riguardo la situazione del calcio italiano con l’emergenza Coronavirus. Di seguito le sue parole:

“Il più grande errore che si possa fare è quello di intervenire in contesti e in mondi dove ci sono delle precise deleghe e rappresentanze. Se vuoi avere una carica come presidente di una Federazione, questo è il momento giusto per dimostrare di essere all’altezza prendendo decisioni. Tutti devono perdere qualcosa, l’ideale sarebbe trovare insieme il modo che non ci siano vinti né vincitori e che il calcio possa ripartire il prima possibile e a prescindere da questa stagione. Europei rinviati? Decisione sacrosanta, cosa sarebbe stato disputare una competizione del genere a porte chiuse?! Un anno in più farà bene alla nostra nazionale, anche per amalgamarsi meglio. Il ct Mancini è uno di poche parole, però riesce allo stesso tempo a trasmettere un grande entusiasmo a tutti”. 

Potrebbe interessarti

Franttese, che colpo: è ufficiale l’arrivo di Gennaro Esposito

ESPOSITO FRATTESE  – Colpo importante messo a segno dalla Frattese. Quest’oggi…